IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, approvata la rinegoziazione dei mutui

L'assessore Silvia Pelosi: "Riusciremo a creare nuove risorse per far fronte alle maggiori spese e minori entrate"

Albenga. La Giunta di Albenga ha deliberato questa mattina la rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti che porterà maggiori risorse per il Comune.

Tale operazione comporta la proroga della maggior parte dei mutui, in scadenza fino al 2040 come da rinegoziazione già effettuata nel 2015, al 2043 con un risparmio per il comune di circa 900 mila euro per il 2020, 250 mila euro circa per il 2021, importo che poi progressivamente scenderà di anno in anno.

Afferma l’assessore al bilancio Silvia Pelosi (nella foto): “Con la preziosa collaborazione degli uffici abbiamo fatto un’attenta analisi economica sul bilancio comunale che ci ha portato ad aderire alla rinegoziazione dei mutui prevista dal Governo per consentire agli enti di affrontare l’emergenza legata al Coronavirus. Attraverso questa operazione riusciremo a creare nuove risorse per far fronte alle maggiori spese e minori entrate legate all’emergenza sanitaria che hanno inciso in maniera rilevante sul bilancio comunale. Naturalmente, una volta adempiuto a quest’ obbligo, le risorse che resteranno saranno destinate al sostegno economico delle famiglie e delle categorie in difficoltà per sostenere il rilancio economico della nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.