IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Voci dalla Cattedrale: oltre 300mila spettatori “virtuali” per l’evento di Regione nel giorno di Pasqua

Cavo: "Un grande messaggio di speranza dal cuore di Genova"

Regione. Oltre 300mila spettatori e visualizzazioni per l’evento “Resurrezione – Voci dalla Cattedrale” organizzato da Regione Liguria per il giorno di Pasqua, con Francesco Meli e le voci liguri della lirica.

In particolare, la diretta sulla pagina Facebook di Regione Liguria ha registrato 39mila visualizzazioni, oltre 46mila sulla pagina Facebook del presidente Giovanni Toti. Ottima risposta di pubblico per la diretta dell’emittente ligure Primocanale, che ha registrato, nei tre passaggi quotidiani, ben 155mila spettatori: in particolare, la diretta, dalle 12,30 alle 14.15, ha avuto punte di share addirittura del 10,93%. Lo streaming del Teatro Carlo Felice, ha totalizzato 43 mila visualizzazioni in 54 paesi, con due diverse repliche. Se a questo si aggiungono i contatti del canale YouTube della diocesi ilcittadino.tv (visto da 1211 persone, dato comprensivo della pagina Facebook), la visibilità nazionale del canale Sky Classica Hd (che ha avuto nel momento della differita dell’evento ascolti straordinari), si superano le 300mila persone tra spettatori televisivi e visualizzazioni on line.

“Le voci dei nostri talenti liguri sono state davvero potenti – commenta l’assessore alla cultura di Regione Liguria Ilaria Cavo – così come il messaggio che come Regione Liguria, grazie alla preziosa collaborazione con la diocesi di Genova, per cui ringraziamo l’Arcivescovo il cardinale Angelo Bagnasco, siamo riusciti a trasmettere in questa Pasqua così particolare e difficile: un messaggio di speranza, di forza, di unione. Francesco Meli, Serena Gamberoni, Elena Belfiore, Ivan Ayon Rivas, accompagnati al pianoforte da Letizia Poltini, hanno messo energia, voce e cuore in quell’ora di canto che ci hanno donato in cattedrale”.

“Trecentomila spettatori dimostrano che il loro messaggio di speranza è stato apprezzato e amplificato: sono numeri che non hanno nulla da invidiare al successo, per esempio, della Carmen diretta da Baremboin, tramessa in streaming dalla Staatsoper di Berlino il giorno del lockdown. Non dimenticheremo, di questa Pasqua, le loro Ave Maria, le loro preghiere cantate, da Rossini a Puccini a Tosti, i loro assoli e i loro duetti, e quel silenzio, dopo ogni brano, che in una Cattedrale vuota valeva più di mille applausi. Ringraziamo loro, ma ringraziamo soprattutto tutti coloro che hanno seguito l’evento in tv o collegandosi ai social e allo streaming, e hanno apprezzato e voluto condividere con noi e con loro l’emozione di vivere insieme un momento unico di questa Pasqua, in qualche modo vicini anche se lontani: era questo lo scopo di questo evento culturale e insieme religioso. È bello che sia stato compreso. Anche questa volta dal cuore di Genova, con i numeri eccezionali di questa condivisione, è partito un grande messaggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.