IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Virus, il grido d’allarme degli ambulanti savonesi: “Dimenticati da tutti e senza certezze per il futuro” fotogallery

“Siamo disposti a ripartire con regole nuove”

Provincia. “Siamo una delle categorie più penalizzate e dimenticate. Nessuno parla di noi e solo ora, seppur lentamente, si sta muovendo qualcosa sul piano sindacale”.

A lanciare il grido d’allarme è Richard Biffi, un venditore ambulante savonese. Uno sfogo, quello del commerciante, condiviso da un gruppo di ambulanti attivi sul territorio provinciale: “Siamo a casa da un mese e mezzo – racconta Biffi – in questo momento regna solo una grande confusione e non sappiamo che cosa ci aspetterà nel futuro”.

ambulanti coronavirus

Sono circa 200 mila gli ambulanti attivi sul territorio italiano. O, per meglio dire, sono circa 200 mila le famiglie che da circa due mesi non battono cassa: “Siamo disposti a ripartire con regole nuove – afferma Biffi – niente sarà più come prima, ma la paura di farci tornare in attività non è molto giustificata, anche perché, lavorando all’aperto, i nostri rischi non sono paragonabili a quelli di un bar, per esempio”.

Tante le paure e le incertezze per gli ambulanti savonesi in questo periodo di emergenza, come il timore di essere gli ultimi a poter riaprire dopo essere stati tra i primi a smettere di lavorare: “I sindaci dei vari paesi in cui solitamente lavoriamo ci dicono tutti la stessa cosa, ovvero che aspettano quello che deciderà il Governo, ma nel frattempo noi siamo fermi a casa”. 

Generica

Ultimo ma non ultimo dei problemi, l’incognita dei fornitori: “Una volta ripartiti dovremo tornare a rifornirci di merci per la nuova stagione, ma le piccole aziende da cui ci riforniamo sono anch’esse in difficoltà e questo aspetto aggiunge un’ulteriore nota di incertezza a questa situazione già estremamente difficile” conclude Richard Biffi.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.