IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, navigazione a internet problematica nell’entroterra. Cerruti: “Penalizza chi lavora da casa”

I problemi riguarderebbero, in particolare, le frazioni di Pero, Alpicella e buona parte di Casanova

Più informazioni su

Varazze. “In questi giorni ricevo numerosissime lamentele dai concittadini del nostro entroterra, in particolare delle frazioni di Pero, Alpicella e buona parte di Casanova, che lamentano problematiche alla connessione e navigazione internet”. A parlare è Gianantonio Cerruti, consigliere comunale di minoranza nel comune di Varazze.

“Non è certo una novità la mancanza di una rete via cavo o fibra e tantomeno la debolezza di segnale delle compagnie telefoniche nelle frazioni – spiega Cerruti -. Tuttavia nelle ultime settimane, alla cronica carenza infrastrutturale, molti residenti lamentano anche disservizi da parte dell’azienda che fornisce la rete internet tramite banda larga dai ripetitori di zona. A seguito di alcune semplici verifiche abbiamo notato che la linea è troppo lenta (2.8-3 Mbps download e 0.18-9.26 Mbps upload) o addirittura assente per parecchie ore della giornata, procurando disagi notevoli ai lavoratori costretti ad utilizzare la rete e agli studenti che devono frequentare le videolezioni”.

“Complice lo stato di emergenza che probabilmente obbliga a connessioni forzate per stato di necessità, il sistema di connessione a internet nell’entroterra risulta essere troppo deficitario e penalizza eccessivamente quelle zone per chi ci vuole vivere e lavorare – continua -. Inoltre teniamo ben presente che, nei prossimi anni, se saranno attuate le linee guida del governo riguardo la digitalizzazione, saremo obbligati ad essere sempre più connessi ed in smart-working, anche per risolvere semplici pratiche burocratiche”.

“Sappiamo che in questi giorni si sta operando sulle antenne di zona ma a nome dei tanti varazzini che lamentano i disservizi, sono a sollecitare il massimo impegno da parte dell’amministrazione comunale (in particolare da parte di chi ne ha le deleghe) affinchè si attivi alla risoluzione delle problematiche attuali ma anche in ottica futura, per dare pari diritti ai tanti varazzini residenti nelle zone più interne rispetto a quelli che vivono sulla costa. Ritengo che mai come oggi il potenziare le linee e le connessioni nelle frazioni significhi valorizzare l’entroterra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.