IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricoveri per Coronavirus, una scheda per i pronto soccorso in aiuto ai pazienti con malattie rare

"Con questo strumento vogliamo trasmettere la nostra vicinanza sia ai pazienti sia agli operatori del sistema sanitario regionale"

Più informazioni su

Regione. Una scheda che raccoglie dati e informazioni utili al processo di valutazione e alla definizione del codice di priorità in caso di ricovero per Covid-19 di una persona con una patologia rara: è questo il progetto realizzato dal Diar Emergenza-urgenza, dal Comitato tecnico scientifico Biomedicina, Malattie rare e Malattie non diagnosticate di Alisa, insieme al Gruppo ligure associazioni Malattie rare che ha portato alla predisposizione di uno strumento denominato “Scheda Ps – paziente fragile covid-19”, in aiuto dei pazienti e destinato al personale medico e infermieristico di emergenza.

La scheda rileva, tra gli altri, oltre ai dati anagrafici del paziente, anche elementi che riguardano la diagnosi, il piano terapeutico e la sintesi dei bisogni essenziali del paziente con malattia rara.

Si tratta di uno strumento utile per far sì che ogni paziente possa esprimere le proprie specifiche esigenze e i trattamenti di cui necessita per ottimizzare il processo di presa in carico; la Scheda Ps – paziente fragile covid-19 è disponibile sul sito di Alisa, nella sezione “Biomedicina e malattie a bassa prevalenza-documenti”: “Grazie a questa scheda è possibile migliorare la qualità e la tempestività della gestione in urgenza dei pazienti affetti da Malattia rara – sottolinea Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria – è importante che venga compilata in ogni sua parte e tenuta sempre con sé in caso di necessità”.

Angelo Gratarola, coordinatore del Diar Emergenza-urgenza, aggiunge: “Con questo strumento, che ci permette di gestire al meglio le criticità, attraverso una sempre maggiore conoscenza e consapevolezza delle patologie, vogliamo trasmettere la nostra vicinanza sia ai pazienti sia agli operatori del Sistema sanitario regionale affinchè si possa continuare a progettare insieme strumenti pratici e sostenibili da mettere in atto prontamente, specialmente in questo periodo di emergenza Covid-19”.

Inoltre, nell’ambito del progetto pilota ligure formativo, presentato lo scorso novembre, “Gestione degli eventi critici tempo dipendenti in emergenza-urgenza nelle malattie rare”, finalizzato al trattamento degli eventi critici che riguardano i pazienti affetti da Malattie rare che necessitano dell’intervento tempestivo del personale sanitario nei Pronto soccorso della Liguria e sviluppato con il contributo del tavolo tecnico istituito all’interno del Diar Emergenza-urgenza, sono state diffuse ai Pronto soccorso della Liguria anche le schede per la gestione dell’Emergenza-urgenza di alcune Malattie rare e rarissime.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.