IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Juri Michelucci: “Un aiuto agli studenti fuori sede che pagano l’affitto”

Il consigliere di Italia Viva: "Non sappiamo quanto durerà ancora questa emergenza ed è per questo che bisogna agire subito"

Genova. “Ho appena chiesto al presidente Toti un aiuto concreto per quelle famiglie in difficoltà economica che devono continuare a pagare l’affitto per i figli che studiano fuori sede, sebbene non stiano utilizzando effettivamente l’immobile”. Lo dichiara Juri Michelucci, consigliere regionale di Italia Viva.

“La questione più importante di questa crisi è non lasciare nessuno indietro ed evitare che si acuiscano le già presenti difficoltà economiche – prosegue -. Quello degli affitti degli studenti fuori sede è un argomento di cui nessuno parla ma molte famiglie continuano a pagare l’affitto sebbene i propri figli non stiano frequentando l’Università e non abitino l’immobile per via delle misure restrittive nazionali”.

“La mia è una richiesta che va nell’ottica di una maggiore attenzione per le famiglie liguri e si unisce alla mia richiesta di un fondo regionale per sostegno economico per il pagamento degli affitti. Non sappiamo quanto durerà ancora questa emergenza ed è per questo che bisogna agire subito e con interventi concreti di sostegno – conclude Michelucci – affinché nessuno possa rimanere indietro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.