Ok

Mascherine gratis per posta a tutti i liguri, Salvatore (M5S) soddisfatta: “Accolta nostra proposta, grandissima vittoria”

"Questo è solamente un primissimo passo per salvaguardare la salute dei cittadini"

Alice Salvatore M5S

Regione. “Una grandissima vittoria per il mio team”. Lo dichiara la capogruppo regionale del M5S Alice Salvatore commentando la notizia che Regione Liguria distribuirà mascherine gratuite a tutti i liguri tramite Poste Italiane.

“Per l’emergenza Coronavirus è fondamentale dotare la cittadinanza di mascherine protettive, per prevenire il contagio e uscire al più presto da questa drammatica emergenza. Ieri in consiglio regionale abbiamo lanciato la proposta di consegnare direttamente a domicilio gratuitamente tramite una convenzione con le Poste le mascherine a tutti i nuclei familiari. Questo permetterà di recapitare le protezioni a chi più ne ha bisogno a seconda delle sue esigenze, eviterà assembramenti nelle strade e farà sentire finalmente lo stato vicino al cittadino. Con grande orgoglio la Regione Liguria, nonostante l’ostruzionismo in aula delle forze di centrodestra, ha seguito alla lettera le mie indicazioni”.

“Questo è solamente un primissimo passo per salvaguardare la salute dei cittadini. Ora continuiamo a lavorare per la consegna a domicilio della spesa, al monitoraggio dei malati e all’apertura degli ospedali dismessi per aumentare il numero dei posti letto e garantire la quarantena a chi ne ha bisogno senza aumenti di contagio per gli altri. Assieme al mio gruppo sto anche lavorando per mettere a disposizione i test sierologici sviluppati dall’università di Pavia che al costo di 5 euro potranno ottenere diagnosi immediate e precise sul Coronavirus”.

leggi anche
Mascherine in arrivo alla Fiera
Si cambia
Coronavirus, le mascherine gratis per tutti i liguri saranno consegnate solo a domicilio
Generica
A casa
Coronavirus, al via la consegna delle mascherine gratuite nella cassetta della posta

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.