IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Luci in fila” nel cielo savonese: sono di nuovo gli Starlink, ma qualcuno pensa agli alieni foto

Segnalazioni da tutta la provincia, l'ufologo Maggioni: "Teorie folli tutti i giorni, come il Covid-19 'colpa' degli alieni"

Più informazioni su

Savona. Ieri sera la flotta di satelliti di Elon Musk, l’ormai famoso “trenino” Starlink, è comparso sul cielo ligure destando curiosità e, per molti, anche preoccupazione. Diversi residenti, infatti, si sono chiesti di cosa si trattasse e, tra le tante segnalazioni ricevute, c’è stata anche quella di chi ha pensato ad una vera e propria invasione aliena.

starlink

L’ufologo ligure e fondatore di A.R.I.A (Associazione Ricerca Italiana Aliena), Angelo Maggioni, rassicura tutti: “Erano i satelliti di Elon Musk, uno dei trenini composti da almeno 60 satelliti per migliorare la copertura Internet. Questo progetto infatti ha come obbiettivo quello di fornire la copertura internet ad alta velocità. Attualmente i provider tradizionali in grado di coprire le vaste aree utilizzano satelliti geostazionari, cioè a circa 36 mila chilometri di altitudine: questo vuol dire che il segnale di partenza e ritorno impiega molto tempo. I satelliti di Elon Musk ad una quota più bassa dovrebbero migliorare appunto la velocità di comunicazione”.

“Inutile dire che questa massiccia presenza di satelliti (dovrebbero arrivare fino a 1200 presenze) non è gradita da astronomi che vedrebbero vanificati gli studi di un pianeta o astro in quanto l’immagine verrebbe disturbata dalla presenza di questi satelliti luminosi – prosegue Maggioni – Ieri sera dalle 21.15 fino alle 22.05 si è potuto osservare il massiccio passaggio di questi satelliti che sicuramente avranno affascinato qualcuno ma anche ingannato chi intravedeva in quel fenomeno un’invasione aliena… Di teorie folli se ne sentono tutti i giorni”.

Su tutte “l’accostamento del Covid-19 al fenomeno ufo, in pratica una teoria che vede come responsabili del virus gli alieni… semplicemente folle. A.R.I.A. ovviamente si dissocia da queste affermazioni e teorie pericolose che non fanno altro che imbarazzare l’ambiente ufologico”.

Questa sera ci sarà un secondo passaggio degli Starlink: nuvole permettendo, saranno visibili in tutto il Nord Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.