Online

L’esplosione dello shopping online e dei codici promozionali in Italia.

shopping

Nonostante il fatto che l’economia italiana e quella del resto del mondo stiano attraversando probabilmente uno dei periodi più bui della loro storia, l’e-commerce per alcuni settori merceologici attraversa un momento di crescita esponenziale.

Come riporta uno studio di Promocodex International Srl, un’azienda attiva in Europa nel settore dei codici promozionali e che si occupa anche delle statistiche di acquisti online e dell’e-commerce in generale, il lockdown causato dal Coronavirus ha modificato drasticamente le abitudini degli italiani che sono in un certo modo obbligati all’acquisto di beni di consumo su internet.

Il mondo dell’e-commerce sembra non risentire di questo grave stato di emergenza e anzi risulta in incremento: le persone costrette a stare a casa acquistano maggiormente su internet, rispetto che nei centri commerciali e nei negozi delle città italiane.

Effettuare l’ordine tramite web, oltre ad essere comodo e sicuro, può diventare anche vantaggioso anche grazie ai codici promozionali, riduzioni imperdibili sotto forma di coupon alfanumerico che vengono forniti ai clienti direttamente dal negozio online o dai siti di codici sconto specializzati.

La crescita del commercio elettronico e la chiusura dei negozi fisici nelle città italiane.

Negli ultimi anni il trend ha affermato la crescita delle transazioni e-commerce in Italia e la riduzione del fatturato dei negozi fisici. Secondo i dati dei principali canali statistici italiani si parla di un aumento di oltre l’80% nel settore alimentari, mentre la crescita media delle transazioni di molti siti di shopping online si attesta attorno al 25%.

Ma c’è anche un risvolto negativo: ad esempio nella sezione dell’e-commerce relativa all’ e-ticketing che in un certo senso comprende anche il turismo e le attività all’aperto, la riduzione della libertà di movimento ha comportato una riduzione drastica del giro d’affari, causando una grave sofferenza delle aziende del settore.

In ogni caso gli italiani apprezzano decisamente i pregi dell’ e-commerce che in un periodo come questo di crisi economica permette al cittadino di ottenere prodotti ad un costo più basso (anche grazie alla comparazione dei prezzi) e di ricevere gli ordini in maniera comoda a casa.

I siti di codici sconto: i primi alleati del risparmio.

E’ in questo contesto che si piazzano i portali di codici promozionali che rappresentano di certo i paladini del risparmio dei cittadini e che permettono di ottenere una riduzione con un semplice click: inserendo il coupon formato da lettere e numeri nel carrello della spesa del negozio di e-commerce.

I siti di codici sconto hanno una storia ben radicata: proprio nel 2008, in concomitanza con la crisi economica internazionale causata dai mutui dubprime, nascevano i primi portali di codici voucher e servizi straordinari come Groupon che hanno fondato il loro successo sulla volontà di risparmio dei cittadini e sulla necessità di visibilità di molte attività (piccole e medie imprese di servizi) che erano alla ricerca di nuovi clienti al prezzo più basso.

Proprio come in quel periodo e maggiormente adesso a causa del lockdown,  gli utenti sono alla ricerca di prodotti e beni di consumo ad un costo ragionevole.

Tuttavia, in questa situazione è ancora più marcata la ricerca di articoli must-have, piuttosto che l’acquisto di articoli nice-to-have. In questo scenario si verifica la preferenza di acquisto da parte del cittadino di prodotti essenziali e di prima necessità come cibo, articoli per la casa e sanitari, cura della persona e farmaci, prodotti e abbigliamento per bambini.

Tipologie di promozioni: codici sconto, offerte generiche e cashback.

Sono molte le tipologie di risparmio per gli utenti che sono proposte dai negozi di shopping online e dai siti di coupon.

In questa sezione vi spieghiamo quali sono le modalità di acquisto con sconto maggiormente in voga nella rete.

Codici Promozionali (Coupon Sconto)

Si tratta di coupon virtuali (talloncini alfanumerici, dunque composti da lettere e numeri). Questi codici sono spesso generati dal negozio online e vengono forniti agli utenti in tre modalità: visibili nell’ home page del sito internet del negozio online, tramite newsletter o attraverso portali di codici sconto dedicati (Es. https://it.promocodex.com ).

Offerte Generiche

Le promozioni generiche non necessitano di un codice sconto da utilizzare nel carrello. Molto spesso il coupon è già memorizzato nel carrello, in altri casi gli articoli sono già scontati alla fonte. Esempi di offerte generiche sono: la spedizione gratuita oltre una soglia minima di carrello, una riduzione in percentuale sul primo ordine, saldi periodici su alcuni articoli o su determinate categorie merceologiche.

Cashback

Il cash-back, un sostantivo di origine inglese che letteralmente può essere tradotto “Contanti-Indietro” è una modalità di risparmio innovativa per l’utente. Alcuni siti dedicati, attraverso una speciale partnership con i negozi online offrono al cliente una percentuale del loro guadagno per la promozione. Questa somma è accreditata in maniera sistematica sull’account del cliente all’interno del sito di cashback e molto spesso è devoluta tramite portafogli elettronici come Paypal, Sofort o Revolut.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.