IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Edilizia e affitti, Scajola: “Destinati 365 mila euro ai primi 10 comuni per le famiglie in difficoltà”

"Presto destineremo finanziamenti ad altri comuni”

Più informazioni su

Regione. Dopo gli aiuti per gli inquilini degli alloggi popolari, destinati i primi fondi per le famiglie in difficoltà con il pagamento degli affitti. Ammontano a 356mila euro i primi finanziamenti destinati dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia Marco Scajola a 10 Comuni liguri individuati sulla base del monitoraggio effettuato sul disagio abitativo.

Le risorse verranno immediatamente liquidate ai Comuni che, a loro volta, li destineranno ai cittadini in difficoltà con il pagamento degli affitti a seguito dell’epidemia da coronavirus. I Comuni interessati sono in provincia di Genova: Rapallo e Sestri Levante; in provincia di Imperia: Imperia, Bordighera, Ventimiglia, in provincia della Spezia: Arcola, Santo Stefano Magra, Lerici e in provincia di Savona: Albenga e Loano. I cittadini interessati che hanno perso il lavoro o avuto una riduzione dello stipendio potranno rivolgersi direttamente ai propri comuni per avere tutte le informazioni e accedere alle risorse.

“Dal 16 aprile siamo intervenuti per aiutare le famiglie che vivono negli alloggi popolari e sono in difficoltà con il pagamento degli affitti – spiega l’assessore regionale Marco Scajola – Come avevamo annunciato, ci siamo subito occupati di aiutare, attraverso i comuni, anche le famiglie che non vivono negli alloggi popolari ma sono comunque in difficoltà. Oggi riusciamo a liquidare una prima parte di risorse a 10 Comuni. E stiamo già lavorando e presto destineremo finanziamenti ad altri comuni”.

Nel frattempo è proseguita l’attività a favore degli inquilini delle case popolari: sono già 1000 le chiamate ricevute dalle ARTE liguri da parte dei nuclei che sono in difficoltà col pagamento degli affitti, grazie al provvedimento varato una settimana fa dall’assessore Marco Scajola, segno del grande interesse e del grande disagio diffuso. “Siamo partiti con gli alloggi popolari perché in quell’ambito ci sono le fasce più deboli – conclude Scajola – ma fin dall’inizio sapevamo che serviva un intervento più ampio per aiutare anche quelle famiglie che, pur non vivendo negli alloggi di edilizia residenziale pubblica, a causa della grave emergenza economica legata alla pandemia si trovano in situazioni di difficoltà Questo è il primo provvedimento a cui nelle prossime settimane seguiranno ulteriori misure e finanziamenti che trasferiremo ad altri comuni della Liguria per aiutare molte famiglie bisognose”.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.