IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni mareggiata e maltempo, stanziati 42 mln di euro per il savonese foto

Ecco il piano di finanziamenti destinati ai comuni e alla viabilità provinciale: via libera ufficiale dal Dipartimento di Protezione Civile

Provincia. Il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha stanziato ufficialmente il pacchetto di risorse per i comuni del savonese danneggiati dalla violenta mareggiata e dal maltempo dell’ottobre 2018. La Regione Liguria aveva dichiarato lo stato di emergenza.

La cifra complessiva che riguarda il territorio della provincia ammonta a circa 42 mln di euro complessivi, destinati a 43 enti assegnatari per un totale di ben 75 interventi di messa in sicurezza del territorio, difesa del suolo e dei litorali costieri.

Ecco il Piano degli investimenti, con i progetti presentati, approvati e finanziati secondo le domande presentate e inoltrate dalla Regione Liguria:

Previsti oltre un mln di euro per la messa in sicurezza e il ripristino della viabilità provinciale come a Cairo per la Sp 9, a Celle Ligure per la Sp 22, al Colle del Melogno sulla Sp 490, a Piana Crixia sulla Sp 29 bis e a Savona sulla Sp 12.

danni mareggiata

Per Alassio sono stati stanziati 3,7 mln di euro, tra cui 2,5 mln di euro per gli interventi sull’arenile e la salvaguardia della costa.
Per Albenga 2,5 mln di euro sempre per interventi legati all’erosione costiera, con conseguente ripascimento del tratto di litorale interessato.
Per Albisola Superiore 692 mila euro per mitigazione del rischio idraulico riguardante il torrente Sansobbia.
Per Albissola Marina oltre 2 mln di euro per ripascimento strutturale, accorciamento del molo sul torrente Sansobbia e altri interventi strutturali.
Per Andora 300 mila euro per lavori di messa in sicurezza della foce di rio Metta.

Per Balestrino 133 mila euro per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico.
Per Bardineto 700 mila euro per la messa in sicurezza del rio Gorra.
Per Bergeggi 500 mila euro per ripascimento strutturale.
Per Borghetto 2,25 mln di euro per difesa del litorale costiero e altre opere complementari.
Per Borgio Verezzi 1,175 mln di euro per ripristino totale dei pennelli e rimodellamento della scogliera.
Per Bormida oltre 231 mila euro per azioni di contrasto a dissesto idrogeologico e ripristino strade.

Per Cairo Montenotte 105 mila euro per stabilizzazione e consolidamento del versante sottostrada mediante la realizzazione di opere di ingegneria naturalistica e di regimazione delle acque.
Per Calice Ligure 300 mila euro per aumento del livello di resilienza delle strutture di sostegno dell’area esterna del plesso scolastico sito in Loc. Santa Libera.
Per Calizzano 150 mila euro per sistema di regimazione delle acque.
Per Carcare 985 mila euro per messa in sicurezza del torrente Bormida.
Per Celle Ligure 145 mila per dissesto idrogeologico e messa in sicurezza della strada del Santuario della Pace.
Per Ceriale 85 mila euro per ripristino diga soffolta.

Per Dego 662 mila euro per ricostruzione della sponda destra dell’alveo del fiume Bormida.

Per Finale Ligure 4,47 mln di euro per interventi di contrasto all’erosione del litorale e mitigazione del fenomeno della risacca interna al bacino portuale.

Per Garlenda 2 mln di euro per gli argini del torrente Lerrone.
Per Giustenice 319 mila euro per lavori di messa in sicurezza di strade e versanti franosi.

Per Laigueglia 2,5 mln di euro per messa in sicurezza e ripristino zone del centro storico e del borgo marinaro.
Per Loano 2,489 mln di euro per opere di difesa del litorale a ponente.

Per Magliolo 136 mila euro per dissesto idrogeologico e ripristino muro di sostegno della piazza centrale.
Per Mallare 259 mila euro per gli argini del fiume Bormida.
Per Murialdo 100 mila euro per ripristino strada comunale.
Per Nasino 160 mila euro per dissesto idrogeologico.

Per Noli 4,6 mln di euro per messa in sicurezza rio Mazzeno, nuova scogliera a Capo Noli, canalizzazione delle acque meteoriche afferenti all’area del cimitero e spostamento della viabilità attualmente in alveo al rio Noli.

Per Pietra Ligure 2,96 mln di euro per interventi di difesa del litorale costiera, messa in sicurezza del torrente Maremola e regimazione delle acque.
Per Plodio 160 mila euro per strada intercomunale in località Sielzi.

Per Rialto 31 mila per dissesto idrogeologico.
Per Roccavignale 100 mila per dissesto idrogeologico.

Per Savona 150 mila euro per dissesto idrogeologico che riguarda la strada comunale in via San Nazario.
Per Stella 150 mila euro per intervento di adeguamento idraulico del rio Gatti.

Per Toirano 160 mila euro per ricostruzione scarpata con cordolo su pali e regimazione acque in località San Pietro.

Per Vado Ligure 200 mila euro per realizzazione di muro in cemento armato tratto compreso tra la spiaggia Libera Attrezzata ed i bagni Caribù.
Per Varazze 1,7 mln di euro destinati al ripristino di strade per frane e smottamenti in località Piani d’Ivrea e messa in sicurezza del territorio.
Per Vendone 100 mila euro per muro di contenimento e regimazione acque in località Borgo.
Per Vezzi Portio 258 mila euro per messa in sicurezza complessiva via Castigliano.

L’ordinanza della Protezione civile nazionale ha infatti suddiviso le risorse assegnate alla Liguria per l’emergenza post mareggiata su tre annualità: nel 2019 sono stati ristorati tutti i danni da somme urgenze e gli interventi strutturali agli enti locali, che hanno avviato i lavori nei tempi previsti entro il 30 settembre scorso. A questo si è aggiunto il risarcimento a privati e attività produttive aventi diritto. Seguirà l’ultima tranche di fondi, pari ad altri 100 milioni di euro previsti per il 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.