IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Toti augura la buona Pasqua: “Chi non rispetta i divieti non è un furbetto, è un idiota”

Il governatore ribadisce il concetto: "Vuol dire che condanna qualcuno a sofferenza o può contribuire a farlo"

Più informazioni su

Regione. “I furbetti? Chiamiamoli col loro nome. Se qualcuno viola sapendo di violare le disposizioni che abbiamo messo è semplicemente un idiota perché vuol dire che condanna qualcuno a sofferenza o può contribuire a farlo”. Dopo le polemiche rimarca il concetto il governatore ligure Giovanni Toti, in quella che è una Pasqua blindata all’insegna dei maxi controlli sulle strade.

Nei giorni scorsi non sono mancate le sanzioni all’indirizzo di turisti spavaldi (migliaia di letture e condivisioni per la storia di una signora di Monza arrivata a Santa Margherita perché incapace di rinunciare alla tintarella, ben sapendo che avrebbe dovuto pagare una multa salatissima) ma anche di genovesi e liguri convinti di poter passare una giornata al mare o in campagna solo perché residenti nella stessa regione. Oggi continueranno i monitoraggi a terra, dal cielo e dal mare anche se non sono previsti gli spostamenti massicci temuti nei giorni precedenti la Pasqua.

Dobbiamo stare a casa e farlo per i nostri cari e per chi lavora in prima linea negli ospedali – è l’appello lanciato da Toti sui social -. Anche se non possiamo essere lieti per il numero costante dei morti – continua Toti – si registra comunque il successo dei nostri ospedali, di tutti i nostri medici, e operatori sanitari, di coloro che sono nelle ambulanze e di tutti quelli che operano nella sanità. Per queste persone che vorrebbero stare a casa ma non possono il mio appello a tutti voi è di restare a casa in questi giorni. Per oggi e domani – ha concluso – dobbiamo essere attenti e rigorosi, perché solo così la nostra vita potrà ritornare alla normalità”.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.