IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, ordinanza del sindaco di Pietra: spiagge interdette e obbligo di mascherine foto

Inoltre è vietato l'acceso al molo Marinai d'Italia ed è vietato ogni tipo di assembramento sul territorio

Pietra Ligure. Mascherine obbligatorie per chi esce di casa e si reca presso le attività commerciali della città e per tutti gli esercenti e gestori. Lo prevede l’ordinanza diramata oggi dal sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi.

In particolare, il documento impone “l’uso della mascherina o di altro dispositivo o indumento di protezione della bocca e del naso” per tutte quelle persone che “percorrono vie comunali nelle quali è localizzata la presenza di attività commerciali” e tutte quelle persone che “frequentano e gestiscono attività commerciali o che si trovino nelle immediate vicinanze”.

Allo stesso modo, è vietato accedere alle spiagge “dove è consentito l’ingresso per la sgambatura e l’espletamento delle necessità fisiologiche dei cani, che dovrà avvenire entro le 8.30 per i soli cittadini che dimorano o risiedano entro i 200 metri”.

Inoltre, è vietato l’acceso al molo Marinai d’Italia ed è vietato ogni tipo di assembramento sul territorio. Restano confermati l’obbligo di evitare ogni tipo di spostamento non giustificato da comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero motivi di salute. L’ordinanza sarà in vigore da oggi fino al 13 aprile.

Recependo, inoltre, l’ordinanza del presidente della giunta regionale numero 18 del 6 aprile, si stabilisce l’obbligo di chiusura entro le 15 dei punti vendita e degli esercizi commerciali per i quali è prevista l’apertura dai provvedimenti statali nelle giornate di domenica e festive del 13 e 25 aprile 2020.

“Con l’approssimarsi delle festività pasquali, abbiamo disposto un inasprimento delle misure di contenimento e contrasto al diffondersi dell’epidemia da Covid-19, in ottemperanza alle disposizioni adottate dal governo e in risposta alla necessità di tutelare al massimo la salute dei nostri concittadini – interviene il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi – E’ un ulteriore sforzo quello che ci chiediamo, necessario per salvaguardare al massimo la salute della nostra intera comunità. Rispettare le disposizioni è fondamentale per garantire piena efficacia ai programmi di profilassi elaborati dagli enti preposti e permetterci di uscire da questa emergenza il prima possibile e di riappropriarci di tutte le nostre libertà. Trasgredire a quanto disposto nell’ordinanza comporta l’applicazione delle sanzioni penali e amministrative specificatamente previste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.