IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, l’edizione 2020 di “Fior d’Albenga” sarà sui balconi

Le creazioni floreali saranno realizzate dagli utenti/cittadini ingauni

Albenga. L’edizione 2020 di “Fior d’Albenga” sarà un’edizione online, dove le creazioni floreali saranno realizzate dagli utenti/cittadini ingauni. L’idea è quindi quella di realizzare tanti piccoli arcobaleni sui terrazzi o nei giardini delle case ingaune realizzati con i fiori della piana di Albenga, ma anche con gli oggetti che si hanno a disposizione in casa e/o disegni dei più piccoli.

“Mettete dei fiori nei vostri balconi” è quindi il messaggio di questa “social edition”. Il fil rouge di tutta l’attività sarà governato da questo concetto di speranza, di pace, solidarietà che riecheggia la famosa frase “Mettete dei fiori nei vostri cannoni”. Il valore dell’iniziativa è quindi quello di ritrovare un senso di comunità (pur restando distanti) e insieme lottare per superare questo periodo difficile, con l’augurio di ripartire al più presto. Il simbolo dell’arcobaleno e l’hashtag #andràtuttobene sono i simboli di questo periodo di quarantena pertanto sono diventati gli elementi portanti anche di questa edizione 2020 di “Fior d’Albenga”.

La storica infiorata della città delle Torri si svolgerà quindi solo sui social e tutti potranno partecipare semplicemente realizzando una “creazione floreale”, che rappresenti un arcobaleno, sui propri balconi, nei propri giardini o anche in casa. Realizzata l’opera creativa basterà fotografarla e pubblicarla sui propri canali social (Facebook e Instagram) taggando l’account @Fiordalbenga e inserendo gli hashtag ufficiali di questa edizione 2020: #MetteteDeiFioriNeiVostriBalconi e #fiordalbenga.

“Chiedete l’aiuto di tutta la famiglia, create qualcosa di speciale perché potrete vincere uno dei due premi previsti per quest’anno! Infatti ogni fotografia sarà in gara e l’installazione che otterrà più like sulla pagina Facebook di Fior d’Albenga vincerà il primo premio offerto da Coop Liguria. Il premio speciale deciso della giuria, composta per l’occasione da: amministrazione comunale, associazione Fior D’Albenga (che comprende CIA, Coldiretti e Confagricoltura) e Agenzia MWAY Communication & Events, verrà invece assegnato all’installazione che meglio rappresenterà il messaggio #andràtuttobene rappresentato dall’arcobaleno”.

Il vicesindaco Alberto Passino: “Vorrei ringraziare, a nome mio e di tutta l’Amministrazione, l’associazione Fior d’Albenga che ha convenuto con l’Amministrazione nel decidere di non realizzare la classica “Fior d’Albenga”, ma questa installazione più social visto il momento difficile che stiamo vivendo tutti. Questa iniziativa vuole significare la caparbietà di una comunità, di un tessuto economico che seppur in grave crisi non vuole rinunciare alla speranza e a quei piccoli gesti che con un fiore si possono fare. Grazie anche alla collaborazione dell’agenzia MWAY Communication & Events di Mattia Righello e a Simona Barbera che, anche quest’anno come negli ultimi anni, hanno curato la campagna di comunicazione contribuendo a questo nuovo progetto totalmente “social” nato per l’emergenza sanitaria in atto. Ringrazio inoltre l’architetto del paesaggio Giulia Dell’Erba che era stata incaricata di progettare tutte le aiuole a livello preliminare e che, visto il rinvio al 2021 della stessa manifestazione, ha realizzato questa nuova composizione studiata per i terrazzi del Comune alla cui realizzazione hanno collaborato la stessa associazione e i giardinieri comunali. Con questo segno di speranza colgo l’occasione per augurare a tutti una felice Pasqua che ci vedrà a distanza dai nostri affetti più cari, dalle amicizie e dalle nostre tradizioni, ma un domani forse più consapevoli di ciò che veramente è importante nella vita di tutti i giorni.”

Marta Gaia consigliere comunale con delega agli eventi: “Rivolgendo prima di tutto il nostro pensiero a coloro che non ce l’hanno fatta e al dolore di tutti gli amici e parenti e a tutti coloro che stanno lottando nelle strutture sanitarie per la propria vita e per quella degli altri, intendiamo, con questo evento social, coinvolgere i cittadini di Albenga, rendendoli protagonisti  in prima persona della promozione e della valorizzazione della  città colorando i propri balconi.  In questo momento dobbiamo impegnarci per superare l’emergenza sanitaria, ma siamo tutti consapevoli che l’emergenza economica è e sarà un’altra emergenza. Per questo dobbiamo usufruire di tutti i mezzi a nostra disposizione per far conoscere Albenga e le sue bellezze: il comparto florovivaistico è una delle nostre eccellenze. Quando tutto, si spera al più presto, sarà finito, Albenga si presenterà fiorita. Sono sicura che i cittadini di Albenga si dimostreranno sensibili a questo appello di partecipazione e solidarietà e sapranno dare sfogo al meglio alla loro creatività.”

“Ora è il momento di stare a casa, liberate la vostra fantasia colorando la città nell’attesa di poter tornare a vivere la nostra Albenga appena saremo pronti a ripartire. Buon Fior d’Albenga 2020”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.