IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, le Guardie Ambientali savonesi organizzano una raccolta alimentare per le fasce più deboli

"Per quella fascia di popolazione il cui reddito è basato su lavori precari, in nero, informali"

Savona. “Date le precarie condizioni in cui la popolazione della provincia di Savona si sta trovando, a causa di questa situazione di forte emergenza il nucleo aiuto famiglie bisognose di Savona dell’Organizzazione di Volontariato  GADIT – Guardie Ambientali d’ltalia – ha deciso di continuare il loro operato e di apporre il proprio contributo, organizzando una raccolta alimentare a favore delle fasce più deboli della popolazione, quelle il cui reddito è basato su lavori precari, in nero, informali”. A comunicarlo, in una nota, sono le Guardie Ambientali d’Italia del coordinamento territoriale di Savona.

Chiunque volesse donare generi di prima necessità (pasta riso, olio, latte, scatolame, sale, farina, zucchero, alimenti a lunga conservazione, alimenti per bambini e per animali) mettersi in contatto per il ritiro o per la eventuale consegna a domicilio effettuata dai volontari al numero 3519304784.

“Sicuri della solidarietà, come avvenuta in questi giorni da parte di alcuni negozi alimentari e di alcune famiglie vi ringraziamo in anticipo” concludono i volontari.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.