IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Italiana Coke: “Dipendenti assicurati per eventuale contagio, 100 euro di gratifica a chi lavora”

"Non siamo un'azienda enorme, però cerchiamo di occuparci di tutte le possibili tutele dei lavoratori"

Cairo Montenotte. “Il Gruppo Italiana Coke ha provveduto ad assicurare i dipendenti delle tre aziende (Italiana Coke, Funivie e Terminal Alti Fondali Savona) per un eventuale contagio da Covid 19”. Lo annuncia l’azienda in una nota.

“La polizza a tutela dei dipendenti, stipulata con Aon e valida da oggi 18 aprile a tutto il 2020, prevede un’indennità giornaliera a partire dall’ottavo giorno di ricovero, un’indennità da convalescenza, e un pacchetto di assistenza post ricovero per gestire al meglio il recupero della salute e la gestione familiare nel periodo di emergenza. Inoltre il Gruppo ha deciso di estendere a tutti i dipendenti che devono stare sul luogo di lavoro la gratifica prevista dal DPCM senza distinzioni per fascia di reddito”.

“Non siamo certo un’azienda enorme e abbiamo l’aggravante del concordato – commenta Paolo Cervetti, ad del gruppo – però cerchiamo di occuparci senza troppo clamore, oltre che di ambiente e sicurezza, di tutte le possibili tutele dei lavoratori per i quali abbiamo protetto reddito e lavoro in questi difficili anni. Oggi il nostro sforzo è diretto, per quanto possibile, a sostenerli anche dalle eventuali difficoltà di questo problematico periodo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.