IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, il sindaco di Cosseria ha consegnato una mascherina ad ogni singolo abitante del paese

A comunicarlo è l'amministrazione comunale: "1300 pezzi prodotti da una ditta tessile"

Cosseria. “Con le mascherine consegnate questa sera, possiamo dichiarare che tutti gli abitanti di Cosseria hanno ricevuto una mascherina certificata fatta di tessuto non tessuto TNT con elastici che si può rilavare per 5 volte”. A comunicarlo, in una nota, è il sindaco di Cosseria Roberto Molinaro.

Spiega il primo cittadino: “Come Amministrazione abbiamo chiesto e grazie al supporto da parte della Dirigente Scolastica del Liceo Calasanzio, Dr.ssa Maria Morabito, siamo riusciti a contattare una ditta tessile la quale ci ha prodotto e consegnato 1.300 dispositivi di protezione. della consegna me ne sono occupato personalmente consegnandole casa per casa. Serviranno? Non serviranno? Negli altri paesi, soprattutto quelli dell’Estremo Oriente le utilizzano per uscire nei luoghi pubblici, per cui credo che una precauzione in più in questo periodo, in cui le dichiarazioni pro e contro qualsiasi misura di prevenzione riempiono i servizi televisivi e tutte le testate giornalistiche, possa essere interpretata anche solo psicologicamente come uno strumento in più di difesa”.

“Un ringraziamento particolare – continua Molinaro – alle associazioni di Cosseria e alle signore che in queste settimane hanno confezionato 300 mascherine. Un’altra lodevole e commovente iniziativa è la gara di solidarietà espressa dai cittadini in acquisti di generi alimentari da offrire a dieci nuclei familiari residenti a Cosseria che stanno affrontando un periodo di grave crisi finanziaria a causa delle attività sospese per decreto ministeriale per contrastare il diffondersi del contagio da COVID 19. Anche i negozi di alimentari, una famiglia che ha la licenza di commercio ambulante, la Caritas di San Giuseppe e una nota ditta di surgelati Valbormidese stanno offrendo quantità notevoli di generi alimentari”.

“Entrambe le iniziative mascherine e offerta dei generi alimenatari sono le iniziative immediate messe in campo a tempo di record e cooordinate tra Amministrazione comunale, Attività Commerciali, Associazioni, Suor Sara e i cittadini. Oggi mi è stata segnalata una famiglia che necessita di assistenza e dopo mezz’ora ha ricevuto la sua prima borsa di generi alimentari. La grande sfida ora è riuscire a capire come poter andare incontro a chi non ha una sola fonte di entrata finanziaria e deve affrontare i pagamenti delle utenze domestiche, luce e gas ad esempio” afferma il sindaco.

“Per cio che riguarda il pagameto della bolletta semestrale del servizio idrico integrato, sono in corso colloqui per capire quanto tempo potremo rinviare il pagamento, così come nei prossimi giorni dovremmo informare gli utenti in  merito al pagamento delle tasse locali comunali. Esosrto chiunque si trovi in un improvviso stato di difficoltà dovuto alla perdita del lavoro o di altra natura a mantenere la calma per quanto gli sia possibile e a contattarci. A tutto si può rimediare, l’importante è restare forti mentalemnte e restare in salute a casa” conclude.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.