IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, il Comune di Albisola organizza il concorso “#Andratuttobene, disegnamo a distanza ma uniti”

L'assessore Poggi: "L'obiettivo è quello di stare vicini anche nell'emergenza sanitaria"

Albisola Superiore. “#Andràtuttobene, disegniamo a distanza ma uniti“. E’ questo il titolo del concorso di disegno dedicato agli alunni delle classi della scuola primaria di primo grado dell’istituto comprensivo delle Albisole.

L’iniziativa, ideata e promossa dall’assessorato all’istruzione in collaborazione con la dirigente scolastica Rosalba Malagamba, coinvolgerà 15 classi per un totale di circa 300 studenti: “L’obiettivo è dimostrare, attraverso la creatività artistica e la fantasia, che anche nell’emergenza sanitaria si può restare vicini” ci raccontano gli organizzatori del concorso.

“Il contest si inserisce così tra le attività di apprendimento ludico e ha come tema la rappresentazione dei valori della scuola, dell’amicizia, del gioco, ma anche della salute e del rispetto reciproco – spiega l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Albisola Superiore, Simona PoggiLa data di inizio è lunedì 6 aprile, con la ricezione dei primi contributi, e si concluderà con la premiazione di un vincitore o vincitrice per classe. Terminata l’emergenza, gli autori dei disegni più originali riceveranno un premio speciale da parte della giuria”.

“Il periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo – continua l’assessore – ha coinvolto e stravolto la vita delle famiglie albisolesi, con pesanti ripercussioni anche sui più piccoli. Da oltre un mese, infatti, le scuole sono chiuse, le lezioni si svolgono online e tutti devono rispettare il distanziamento sociale. L’aggregazione è però molto importante nel percorso di crescita, così come lo è lo stimolo della creatività”.

“Mi è sembrato necessario fornire ai bambini i mezzi per dare spazio alla fantasia. Come? Con una delle attività più amate: il disegno. Colori e forme potranno così raccontare emozioni, preoccupazioni e buoni propositi. L’obiettivo è quello di rimanere uniti, anche se a distanza. Ringrazio la dirigente scolastica Rosalba Malagamba, i docenti e i genitori, per aver accolto con entusiasmo l’iniziativa” conclude Simona Poggi.

In accordo con i docenti e i genitori, i contributi degli alunni verranno inviati in via telematica a un indirizzo appositamente creato per il concorso, così da permettere a genitori, alunni e giuria di rispettare le norme del Dpcm.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.