IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, cittadino di Quiliano dona mascherine al Comune. Sindaco: “Le distribuiamo ai cittadini”

“Abbiamo deciso di riservale agli ultrasessantacinquenni e alle realtà più a rischio”

Quiliano. Cittadino di Quiliano con contatti in Cina riesce a reperire un consistente numero di mascherine e decide di donarle al Comune che, a sua volta, ha comunicato la volontà di distribuire alla cittadinanza, secondo precisi criteri.

A raccontare l’accaduto è stato proprio il sindaco di Quiliano Nicola Isetta: “Sono felice di raccontare e divulgare una piccola storia che ci riguarda e che dimostra come in questi giorni la solidarietà e la condivisione possano essere più contagiose del virus”. 

“Tramite i suoi contatti lavorativi in Cina, un nostro concittadino è riuscito ad ottenere un numero considerevole di mascherine che ha donato alla Comunità che rappresento. Sono felice del suo gesto anche perché offre un po’ di conforto ad una piccola collettività come la nostra, in cui tante categorie come i medici di famiglia, i vigili urbani, i vari addetti ai lavori al servizio della cittadinanza, i piccoli commercianti che forniscono le provviste e tante altre persone, hanno scarse ed inefficienti protezioni e magari sono costretti a riutilizzare la stesse mascherine più e più volte”. 

“Ma penso che sia giusto e doveroso dare un seguito alla cosa. Infatti abbiamo deciso che il Comune di Quiliano inizierà a distribuirle agli utrasessantacinquenni tra le categorie e realtà più a rischio. Grazie al prezioso e fondamentale lavoro dei volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile di Quiliano e a Cadibona della Proloco verranno messe a disposizione un gran numero di mascherine, con la speranza che l’epidemia rallenti e scompaia”. 

“Come rappresentante delle istituzioni nel mio Comune so per esperienza che quando istituzioni e cittadini si supportano a vicenda tutto risulta sempre più semplice e migliore. In una situazione eccezionale come quella che stiamo vivendo in tutta Italia in questi giorni, il Comune, le Associazioni e la Comunità devono essere al centro delle attenzioni e degli sforzi per aiutare chi è più in difficoltà”. 

“In questo momento dove siamo sopraffatti dal dolore e negatività, con questa piccola storia di solidarietà tra comune, associazioni e cittadini, sono a ribadire che la società c’è, le istituzioni ci sono e tutti insieme possiamo farcela soltanto pensando e agendo positivamente”, ha concluso il primo cittadino. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.