IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, arrivate a Laigueglia le mascherine della Regione. Consegna in due fasi: ecco come ritirarle

Il sindaco: “Domani inizierà la distribuzione ‘fisica’ in apposite postazioni in città; settimana prossima quella a domicilio”

Laigueglia. “Il paese è piccolo e la gente mormora”, recitava un antico detto che oggi, per quanto riguarda Laigueglia e altri “piccoli” comuni nella stessa situazione, si può tradurre con “il paese è piccolo e gli uomini della protezione civile pochi rispetto alla popolazione”. 

Per questo motivo la consegna della ormai famose mascherine fornite da Regione Liguria (arrivate oggi nel paese rivierasco, che conta 1.800 abitanti circa) avverrà con due modalità differenti: domani (venerdì 10 aprile) inizierà la distribuzione “fisica”, mentre la settimana prossima quella a domicilio. 

“Abbiamo deciso di adottare questo sistema per far sì che tutti possano avere le proprie mascherine, che sono fondamentali, nel minor tempo possibile. Visto l’esiguo numero dei volontari, si è optato per questa soluzione e, per lo stesso motivo, chiedo a tutti coloro che hanno possibilità di venirla a ritirare personalmente di farlo domani”, ha spiegato il sindaco Roberto Sasso Del Verme. 

La consegna avverrà, dalle 10 alle 12, in quattro punti nevralgici della città, ovvero in piazza Maglione, piazza Preve, piazza San Sebastiano e in via Genova, presidiati dalle forze dell’ordine e con volontari della croce bianca di Laigueglia che avranno le schede degli abitanti alla mano. 

Le mascherine, infatti, sono riservate ai residenti, che dovranno recarsi presso le postazioni uno alla volta e ogni singolo  potrà ritirarne una per ogni singolo membro del proprio nucleare famigliare. 

“Al termine della consegna di domani, attraverso le schede cercheremo di capire quanti sono i residenti ‘mancanti’, ai quali consegneremo i presidi a domicilio. Abbiamo voluto accelerare le operazioni, concentrate su domani e la prossima settimana, per evitare che le persone escano di casa durante questo ponte pasquale, quantomai decisivo per fermare l’ondata dei contagi”, ha concluso Sasso.

Per informare i cittadini, nella giornata odierna saranno affissi numerosi manifesti sul territorio comunale e un’auto girerà le vie e le piazze riportando il messaggio del primo cittadino attraverso un megafono. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.