IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, altri 4 decessi nel savonese: tra le vittime una 70enne

Il consueto bollettino dalle Asl liguri

Più informazioni su

Liguria. Altri 4 decessi di savonesi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore. Lo comunica l’Asl2 nel consueto bollettino giornaliero sulle vittime del Coronavirus.

Tre i morti nel presidio di levante. Si tratta di una donna di 70 anni e di due uomini, rispettivamente di 89 e 93 anni. Una vittima anche nel presidio di ponente: in questo caso a perdere la vita è stato un uomo di 85 anni.

La Direzione sanitaria e la Direzione medica del Presidio ospedaliero di Asl 4 segnalano decesso di un paziente anche Covid-19 positivo (avvenuti tra le ore 14 del 2 aprile e le ore 14 di oggi, 3 aprile), si tratta di un uomo di anni 88, ricoverato presso reparto Covid dell’Ospedale di Sestri Levante, nato a Genova e residente nel comune di Chiavari deceduto il 3 aprile.

Si comunica relativamente ad un decesso dell’1 aprile di un uomo di anni 82, nato a Moconesi e residente nel comune di Recco che oggi è stato confermato il risultato positivo al tampone.

La Asl1 segnala 6 decessi nelle ultime 24 ore, positivi al Covid-19. Quattro, tutti con patologie pregresse associate, erano ricoverati all’ospedale di Sanremo: tre donne (69, 81 e 83 anni) e un uomo (74 anni). Le altre due vittime, entrambi uomini (73 e 77 anni) erano invece all’ospedale di Imperia, anch’essi con patologie pregresse associate.

La Direzione sanitaria e la Direzione medica del Presidio ospedaliero di Asl 5 segnalano 2 decessi di pazienti COVID-19 positivi (avvenuti tra le ore 14 del 2 aprile e le ore 14 di oggi, 3 aprile), si tratta di: un uomo di anni 83,  ricoverato in Geriatria (ospedale San Bartolomeo di Sarzana), residente nel comune di Sarzana e deceduto il 02/04/2020; un uomo di anni 80, ricoverato in Medicina (ospedale San Bartolomeo di Sarzana), residente nel comune di La Spezia e deceduto il 03/04/2020.

La Direzione Sanitaria dell’E.O. Ospedale Galliera segnala 5 decessi (Covid-19 è stato ritenuto concausa del decesso): uomo, 85 anni, di Genova, decesso avvenuto alle ore 15.30 del 2 aprile, ricoverato presso S.C. Malattie Infettive, con comorbidità; uomo, 85 anni, di Genova, decesso avvenuto alle ore 21.00 del 2 aprile, ricoverato presso S.C. Malattie Infettive, con comorbidità; donna, 80 anni, di Genova, decesso avvenuto alle ore 00.10 del 3 aprile, ricoverata presso S.C. Malattie Infettive con comorbidità; uomo, 75 anni, di Genova, decesso avvenuto alle ore 08.15 del 3 aprile, ricoverato presso S.C. Malattie Infettive, con comorbidità; donna, 86 anni, di Genova, decesso avvenuto alle ore 08.25 del 3 aprile, ricoverata presso S.C. Malattie Infettive, con comorbidità.

La Direzione Sanitaria dell’ospedale San Martino di Genova segnala 7 decessi, anche per infezione da Covid-19: di un paziente nato a Isola del Cantone e residente a Genova di 89 anni, presso il Padiglione 12; di un paziente nato e residente a Genova di 91 anni, presso il 1° piano del Pronto Soccorso; di una paziente nata in provincia di Pavia e residente a Uscio di 93 anni, presso il padiglione Maragliano; di un paziente nato in Libia ma residente a Genova di 81 anni, presso il 1° piano del Pronto Soccorso; di una paziente nata e residente a Genova di 91 anni, presso il Padiglione 12; di un paziente nato a Genova e residente a Recco di 91, presso il Padiglione 10; di un paziente nato e residente a Genova di 87 anni, presso il Padiglione 12.

Sempre al San Martino, ad ora sono 39 i ricoverati in Malattie Infettive (3 oggi i dimessi a domicilio), 42 nelle 3 rianimazioni del Policlinico + 8 pazienti in sub intensiva, 29 al Padiglione 10, 76 al Padiglione 12, 30 al 5° piano della palazzina laboratori, 52 quelli gestiti al 1° piano del Pronto Soccorso, 76 al Maragliano.

Il professor Bassetti ha aggiornato stamattina il dato dei soggetti che, da inizio emergenza ad oggi, sono stati dimessi: 70 pazienti sui 146 ricoverati. Ricordiamo essere pazienti Covid negativi e pazienti Covid positivi clinicamente guariti con condizioni tali da permettere quarantena a domicilio/in struttura ad hoc del territorio.

La Direzione dell’Ospedale ha destinato stamani la donazione della famiglia Garrone Mondini, attraverso la holding San Quirico, per l’acquisto (in corso) di due strumenti che permetteranno di triplicare la capacità di eseguire e processare i tamponi Covid e di aumentare sensibilmente l’esecuzione dei processi di refertazione dei test sierologici sulla popolazione. Proseguono senza sosta le donazioni di privati e aziende al Policlinico, attraverso il fundraising #GenovaPerSanMartino. I 5mila euro donati dal Veteran Car Club Ligure hanno permesso oggi di raggiungere i 3.175.004,58 euro.

In aggiornamento

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.