IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, a Pontinvrea obbligo di mascherina per chi esce di casa

Da domani presso la sala consigliare del comune o scaricabile dal sito del Comune saranno a disposizione i moduli per la richiesta dei buoni alimentari

Pontinvrea. Il sindaco di Pontinvrea, Matteo Camiciottoli, ha emesso un’ordinanza che obbliga tutti i cittadini ad indossare la mascherine protettiva quando si trovano al di fuori della loro abitazione.

Dichiara Camiciottoli: “In questo momento c’è molta confusione sull’utilità delle mascherine quali strumenti di protezione dal contagio, ma un dato che mi pare si possa dare per certo è il fatto che permettono di non infettare le altre persone. Questa ordinanza serve soprattutto ad evitare che gli asintomatici possano essere untori involontari”.

“Abbiamo chiesto enormi sacrifici ai nostri concittadini: tutti hanno gestito i disagi dello stare a casa e hanno fatto la loro parte. Ora, in coscienza, viste anche le notizie che sembrano portarci con cautela verso la luce in fondo al tunnel, è necessario cercare di contenere il più possibile il riaccendersi o il nascere di nuovi focolai. Per questo motivo da lunedì 6 aprile sarà obbligatorio (al di fuori della propria abitazione o dal giardino di casa) indossare la mascherina che con tanti sacrifici abbiamo reperito e distribuito a tutti i cittadini”.

“Questa settimana sarà per noi molto impegnativa: andremo in cerca di chi ha deciso di venire ad aprire le seconde case. In questi anni abbiamo investito tanto nel turismo e i turisti sono parte della grande famiglia pontesina: per questo, esattamente come farebbe un buon padre di famiglia, se sarò costretto non farò sconti a nessuno che si trovi sul territorio comunale in questo momento così delicato per la salute pubblica”.

“Mi preme ringraziare e spero di poterlo fare con più enfasi alla fine di questa triste pagina i ragazzi della croce bianca di Pontinvrea, il presidente della pro loco che tutte le mattine si attivano per portare i beni di primaria necessità alle persone anziane, e ai carabinieri della stazione di Pontinvrea per l’incessante lavoro che stanno svolgendo”.

“In merito invece ai buoni di solidarietà comunale, da domani presso la sala consigliare del comune o scaricabile dal sito del Comune saranno a disposizione i moduli per la richiesta. Coscienti dell’insufficienza delle risorse assegnate dal Governo (al comune di Pontinvrea ad oggi sono stati mandati 4.800 euro di anticipazione del fondo di solidarietà comunale) stiamo lavorando a nuove iniziative con risorse nostre per fare in modo che nessuno rimanga in dietro, e nella speranza che qualcuno a Roma si accorga della reale situazione di disagio che i cittadini stanno vivendo” ha concluso Camiciottoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.