IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus: 6 milioni di mascherine acquistate dalla Liguria, nuovo ordine per camici

In arrivo dalla Cina e dagli Stati Uniti, finora ne sono state consegnate 3,2 milioni

Liguria. Un ordine complessivo di 6 milioni di mascherine da Usa e Cina e fino a oggi ne ha ricevuto 3,2 milioni, oltre a 200.000 mascherine FFP2 e quasi mille camici di alta qualità. E’ quanto emerge da un rapporto di Liguria Digitale, ente regionale che svolge diverse funzioni e che ha supportato Alisa e Regione Liguria nell’acquisto di mascherine chirurgiche e dispositivi Ffp2 dalla Cina e dagli Stati Uniti.

Gli ordini riguardano complessivamente piuù di 6 milioni di dispositivi di protezione. Regione Liguria ha conferito un ulteriore incarico a Liguria Digitale per l’acquisto di camici.

“Questa settimana che precede la Pasqua sarà decisiva per determinare l’andamento del contagio: non abbassiamo la guardia, restiamo a casa, rispettiamo le regole di distanziamento sociale”. E’ l’invito del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stamani via facebook.

“Diamo una mano concreta a medici, infermieri, operatori sanitari che lottano giorno e notte per vincere questa battaglia – chiede – a loro va la nostra gratitudine, per loro possiamo e dobbiamo fare qualche sacrificio: gli sforzi di oggi saranno la nostra ripartenza domani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.