IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contagi nelle Rsa, Leda Volpi (M5S) chiede l’istituzione di una commissione di inchiesta regionale

La parlamentare presenterà anche una interrogazione al Ministero della Salute

Più informazioni su

Liguria. Una interrogazione al Ministero della Salute sulla situazione dei contagi da Covid-19 nelle Rsa liguri. A presentarla Leda Volpi, parlamentare del MoVimento 5 Stelle.

“Giungono sempre più allarmanti le segnalazioni sull’impreparazione di molte RSA liguri a fronteggiare il Coronavirus – scrive – Il Ponente ligure ha già pagato un prezzo altissimo in termini di vite umane tra gli anziani degenti e di contagi, anche gravi, tra gli operatori sanitari delle Residenze, questi ultimi spesso abbandonati a loro stessi in assenza di adozione dei protocolli di sicurezza basilari per scongiurare i pericoli di infezione. Ricorrente è la mancanza di un percorso ‘sporco/pulito’ per gli operatori, e anche di una netta distinzione tra gli ambienti e gli oggetti a contatto con pazienti positivi al Covid e a contatto con quelli negativi”.

“Gravi mancanze organizzative, accompagnate da decessi e contagi sospetti, sono stati recentemente riscontrati e segnalati anche dagli operatori sanitari della task force della Protezione Civile, al loro arrivo presso alcune Residenze Protette in provincia di Imperia e Savona. Alla luce di queste segnalazioni pervenutemi di carenze organizzative e di numeri impietosi di decessi e contagi – spiega – sto depositando un’interrogazione indirizzata al Ministro della Salute affinché possa conoscere nei dettagli il quadro del ponente ligure e possa verificare la situazione adottando i provvedimenti nei suoi poteri”.

“Parimenti, ferme restando le azioni che la magistratura intenderà intraprendere sulla base delle notizie che ogni giorno affiorano sulle pagine della cronaca, ritengo necessaria e auspicabile l’istituzione di una Commissione di inchiesta regionale sulle Rsa che faccia chiarezza sulle lacune organizzative, come richiesto dai nostri consiglieri M5S regionali Fabio Tosi e Andrea Melis. Chi ha il compito di organizzare e controllare queste strutture non deve sottrarsi alle sue responsabilità” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.