IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Stile Savonese

Cantalitalia 2020, il progetto del soprano Daniela Tessore per unire l’Italia durante l’emergenza Coronavirus

"Stile Savonese" è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia

Più informazioni su

Il mio interesse nei confronti di iniziative originali per tenersi compagnia e unire in tempi di Covid-19 continua più forte che mai, insieme alla voglia e all’impegno di far conoscere l’enorme potenziale artistico e creativo del nostro Savonese.

Come anticipato nel mio precedente articolo di Stile Savonese, vorrei raccontarvi di un bellissimo “incontro” telefonico fatto con il Soprano Daniela Tessore di Cairo Montenotte.

Daniela, attraverso la Franco Tessore Associazione Culturale Fab Tune Lo Stile in Musica, in collaborazione con Music Style L’Atelier delle Voci, è l’ideatrice di CANTALITALIA 2020 – L’Italia che si Rialza, concorso nazionale gratuito a sfondo benefico.

È rivolto a tutte le persone in Italia che vorranno partecipare per senso di aggregazione a distanza, per lanciare un messaggio positivo, per far qualcosa di diverso divertendosi da casa, in questo momento difficile dovuto al Coronavirus.

Questo concorso è l’evoluzione del CantaCairo, che ha già visto tre edizioni, ugualmente ideato da Daniela unendo il suo lavoro e la sua passione per il canto e la musica all’attività del papà, Franco Tessore, commerciante cui è intitolata l’associazione culturale.

Nel CantaCairo si esibivano infatti i commercianti delle attività che operano sul territorio Cairese, mentre il CANTALITALIA è rivolto a tutte le persone che in Italia stanno vivendo questo tempo difficile, che ha scombussolato la routine quotidiana.

Ma in cosa consiste?

Daniela mi ha spiegato partecipare è molto semplice, basta infatti iscriversi al canale YouTube https://www.youtube.com/c/MusicStyleLAtelierdelleVoci e seguire i tutorial.

Si può partecipare recitando, ballando, cantando, suonando, dipingendo, raccontando barzellette o qualsiasi altra abilità artistica con una esibizione registrata in un video di durata tra i 30 secondi e i 2 minuti circa, da inviare entro il 1 Maggio 2020.

Appena il video viene pubblicato online a cura dell’associazione culturale organizzatrice, è possibile condividerlo a piacere al fine di ottenere il maggior numero di visualizzazioni.

Il 1 Giugno 2020 l’associazione acquisirà i dati relativi alle visualizzazioni e, successivamente, renderà noti i nominativi dei 3 video più visti, con consegna di attestato di partecipazione.

L’iniziativa è a scopo benefico con l’iscrizione gratuita, ma chi lo desidera può fare un versamento all’associazione, che donerà una parte dei fondi ricevuti a “Diversamente”, associazione che si occupa di persone con disabilità.

L’altra parte dei fondi è già stata devoluta proprio in occasione della Pasqua, per regalare 20 borse di spesa con prodotti di prima necessità a famiglie che, a causa del Coronavirus, stanno vivendo momenti di crisi economica. Un’altra faccia dell’emergenza, terribilmente reale, che oggi più che mai necessita del sostegno di Istituzioni e comunità.

L’associazione, guidata dal Presidente Aldo Giannuzzi, che cura inoltre il progetto grafico e il montaggio dei video, cerca di unire il bello della cultura alla solidarietà.

* Daniela, perché partecipare a Cantalitalia?
* Si partecipa per sentirsi vivi, per tenere “compagnia virtuale” a chi si sente solo, per lanciare un messaggio di speranza, per aggregazione a distanza.
Il Cantalitalia 2020 è alla sua prima edizione, ma è come se fosse la quarta del CantaCairo. Quando è nato il CantaCairo nel 2017, non ci saremmo aspettati tutto quel successo.
Nel 2018 in soli 15 giorni si sono superate le 146.000 visualizzazioni su YouTube. Le prime 2 edizioni si sono svolte a Cairo, la terza a Sanremo con la finale nel rinomato Teatro del Casinó e questa edizione, a causa del Coronavirus, si svolgerà da casa propria, abbattendo le barriere fisiche. Ancora più grandiosa, se vogliamo.

* Tra i video che avete ricevuto, quello che ti ha colpito di più ad oggi?
* Ne abbiamo già ricevuti tanti da tutta Italia, primo fra tutti quello di Giusy Lobifaro, una cara amica scomparsa lo scorso luglio a soli 40 anni. Giusy aveva organizzato con noi il CantaCairo 2018, un’edizione memorabile e bella, come lei.
Il video è un dono dei genitori Rosa e Peppino per ricordarla e io voglio aggiungere che Giusy era una donna così forte, che nonostante tutto, pur sapendo la triste verità, non ha mai smesso di sorridere.
Aveva registrato questo video cantando e ha voluto continuare a cantare anche dall’ospedale, per portare un sorriso a chi, come lei, era in terapia.
Quando recentemente mi è arrivata questa registrazione, mi sono commossa, mi ha riempito gli occhi di lacrime e il cuore di gioia. Con questa iniziativa i genitori di Giusy ci hanno fatto un dono e si sta compiendo un piccolo miracolo: Giusy partecipa al Cantalitalia 2020 e porterà sicuramente tante emozioni a chi ha avuto la fortuna di conoscerla e sorrisi, come lei avrebbe voluto.

* Qualche partecipazione ligure al Cantalitalia?
* Tra i liguri, l’artista Monica Porro di Dego (intervistata da me la settimana scorsa – ndr) che dipinge un acquarello con grazia e sentimento, i ballerini Marilena Noceto e Sergio, un allievo provetto di 84 anni che suona il sax, Elso Rubino, la scrittrice Giuliana Balzano che ha partecipato più volte sentitamente e ironicamente, la cantante Raffaella Garrone, vincitrice di premi prestigiosi durante gli eventi collaterali del festival di Sanremo, con i genitori.

* Ci sono anche partecipazioni “illustri”?
* Sì, tieni conto che sono arrivati oltre 130 video, tra cui uno del cantante lirico di fama internazionale Roberto Covatta, poi uno di Amelia, talento emergente dell’Abruzzo che dedica a questo periodo un inedito, e molte altri.
Daniela è un fiume in piena, parla con un entusiasmo e una passione per ciò che realizza, che ti cattura letteralmente.
Mi ha colpito il suo senso di gratitudine per tutte le persone con cui lavora, con le quali collabora o entra in contatto. Non citerò nominativi, ma vorrei dire una cosa a chi la sta supportando in questa iniziativa: Daniela è una persona speciale, porta tutti voi nel cuore ed è grata per ogni piccola o grande cosa che state facendo.

Quindi: partecipate al concorso “Cantalitalia 2020 – L’Italia che si Rialza” restando a casa, un progetto fatto di sentimenti musica, amicizia e cuore.

“Stile Savonese” è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia. Ogni settimana una passeggiata tra le vetrine dei negozi della nostra provincia, a caccia di novità: un “viaggio” tra le tendenze savonesi a livello di moda, bellezza o arredamento, ma anche tra proposte come gite, corsi o spettacoli a teatro. Clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.