Borghetto, il sindaco: "Almeno 30 morti per Coronavirus, in isolamento 58 persone" - IVG.it
Aggiornamenti

Borghetto, il sindaco: “Almeno 30 morti per Coronavirus, in isolamento 58 persone”

Ma Canepa avverte: "Non ho elementi per fornire dati aggiornati, non abbiamo dati su ospedalizzati e non tutti i decessi sono riconducibili al virus"

Giancarlo Canepa coronavirus

Borghetto Santo Spirito. Almeno 30 decessi per Coronavirus e un totale di 58 persone in isolamento, di cui 13 positive al Covid-19. Sono i numeri aggiornati della situazione a Borghetto Santo Spirito, diffusi oggi dal sindaco Giancarlo Canepa.

“In questo momento, sul territorio comunale – spiega – vi sono 56 persone sottoposte a isolamento obbligatorio e 2 sottoposte a isolamento fiduciario per un totale di 58 persone isolate di cui 13 positive al Covid e 25 definite ‘casi sospetti’ da parte di ASL e su cui sono in corso approfondite valutazioni. Per tutti questi soggetti, così come per tutti quelli che sono stati precedentemente in isolamento obbligatorio, abbiamo attivato un servizio specifico di ritiro dei rifiuti che deve seguire determinate procedure anti contagio. I numeri non tengono conto dei borghettini ospedalizzati sui quali non abbiamo dati certi”.

“Anche sul numero dei decessi non ho elementi per fornire dati aggiornati – chiarisce il sindaco – visto che non tutti quelli che vengono denunciati all’Ufficio Anagrafe sono ovviamente riconducibili al virus. Fino a quando siamo riusciti a verificarli tramite informazioni raccolte da parenti o ASL, abbiamo constatato almeno 30 decessi inclusi quelli degli ospiti delle RSA presenti sul territorio”.

“Recentemente, a livello prudenziale e a tutela dei lavoratori e dei volontari, ho fatto eseguire, con adesione volontaria, esami virologici a dipendenti comunali, volontari della Protezione Civile e agli amministratori comunali che negli ultimi venti giorni hanno frequentato per l’espletamento di compiti istituzionali, i plessi e i dipendenti comunali – annuncia poi Canepa – Su 75 esami eseguiti sono emerse 14 positività che sono in corso di approfondimento da parte del Dipartimento di Prevenzione di ASL. È stata quindi disposta la terza sanificazione completa di entrambi i palazzi comunali, di tutti gli spogliatoi e i mezzi utilizzati da dipendenti e volontari”.

“Nella serata di mercoledì verrà eseguita la terza igienizzazione di tutte le vie pubbliche che si somma ai lavaggi di strade, marciapiedi e arredi urbani eseguiti da ATA. Ricordo a tutti l’obbligo della mascherina (o altro elementi utile a coprire naso e bocca), oltre al rispetto della distanza, per accedere a negozi, uffici pubblici e privati, banche, Posta, e vi invito ad uscire di casa solo se non potete farne a meno e a rispettare tutte le prescrizioni igienico sanitarie” conclude.

leggi anche
Ripamonti Humanitas Borghetto
Esito
Coronavirus, alla Humanitas di Borghetto tutti negativi i tamponi sul personale: positivi 2 ospiti

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.