IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Appalti pubblici, Cgil Liguria: “Allentando la regole si apre la strada all’illegalità”

Critiche alla presa di posizione di Toti: "Ideologica e non condivisibile"

Genova. La Cgil Liguria esprime il proprio punto di vista in merito al superamento delle norme sugli appalti pubblici proposto dal governatore della Regione.

“Ieri, in una accorata nota diffusa a mezzo stampa, i deputati Stefano Benigni, Manuela Gagliardi, Claudio Pedrazzini, Alessandro Sorte e Giorgio Silli si sono lanciati in una coraggiosa difesa d’ufficio a favore del presidente Toti” spiegano Fabio Marante e Federico Vesigna, rispettivamente segretario regionale e segretario generale Cgil Liguria.

“La Cgil, come più volte espresso – proseguono -, disapprova questa presa di posizione che ritiene ideologica e non condivisibile e che, se tradotta in politiche concrete, rischia di essere nociva per l’economia del nostro Paese e di ledere i diritti dei lavoratori”.

“I dati degli appalti pubblici parlano chiaro sia sul tema della legalità sia sul tema degli infortuni e non è riducendo regole e controlli che si ottengono maggiore qualità, formazione, innovazione per il sistema nel suo insieme. Spiace, anche se non sorprende, che la storia recente dei disastri infrastrutturali a certa politica che utilizza l’alibi della crisi epidemiologica per superare le regole degli appalti pubblici, non abbia ancora insegnato nulla” concludono Marante e Vesigna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.