IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, l’ultimo saluto a Giacomo Bonifazio fuori dalla cattedrale di San Michele

Il ricordo del sindaco Tomatis: "Un uomo stimato, informatore farmaceutico di Ortovero, molto attivo nella realtà culturale di Albenga"

Albenga. Si è tenuta questo pomeriggio alle 16 la santa benedizione fuori dalla cattedrale di San Michele Arcangelo di Albenga, in occasione della scomparsa di Giacomo Bonifazio.

Il sindaco Riccardo Tomatis, in rappresentanza di tutta la comunità di Albenga, ricorda Bonifazio – mancato all’età di 82 anni – come “un uomo stimato, informatore farmaceutico di Ortovero, molto attivo nella realtà culturale di Albenga. Giacomo era un amico di famiglia ed era una persona molto stimata”.

“Con lui se ne va una parte importante della nostra storia. Era un uomo di grande spessore culturale e di grande umanità che è riuscito, in questi anni, a entrare nel cuore di tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo – continua Tomatis – Una figura che rimarrà sempre nei nostri ricordi grazie alla sua personalità, ai suoi modi garbati e toni sempre giusti con i quali riusciva a conquistare ogni interlocutore”.

La triste scomparsa del noto personaggio che è venuto a mancare è stata annunciata dalle figlie Laura e Roberta, i generi Franco e Dario, i nipoti Daniele e Chiara, la cognata Elena assieme ai parenti tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.