IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Visitare la Sardegna: tutte le info utili

Più informazioni su

La Sardegna, terra meravigliosa e da scoprire in qualunque periodo dell’anno. Sono sempre più i turisti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Sardegna. Merito del mare cristallino, delle spiagge dorate e dell’ampio patrimonio culturale. Per raggiungere questa meravigliosa Isola si può scegliere come mezzo di trasporto sia l’aereo sia i traghetti Sardegna

Per quanto riguarda gli aeroporti, quelli principali della Sardegna sono quello di Cagliari (Elmas), a circa sette chilometri dal capoluogo sardo, Alghero (Fertilia), e Olbia (Costa Smeralda), che collegano l’isola ai principali aeroporti nazionali ed internazionali. Pochi voli locali collegavano inoltre alcune città italiane con il piccolo aeroporto di Tortolì (Arbatax) ora chiuso.

Raggiungere la Sardegna in traghetto

Il traghetto è il mezzo più utilizzato dai turisti per raggiungere la Sardegna. Le compagnie di navigazione che effettuano viaggi via mare da e per la Sardegna sono diverse. Per chi parte dalla Liguria sono tante le compagnie che fanno la tratta da Genova fino ai vari porti. Per raggiungere il porto di Arbatax ci vogliono 15 ore di navigazione, per Olbia 12 ore e 15 minuti e per Porto Torres 12 ore.

I posti da visitare

In Sardegna sono tanti i posti da visitare assolutamente. Il primo è l’Arcipelago della Maddalena, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco (dichiarato nel 1994) della Sardegna. Le sue acque sono limpide e pulite e accolgono ogni anno appassionati di snorkeling alla ricerca di fondali incontaminati nel Mar Mediterraneo. Si possono effettuare delle escursioni da mezza giornata o giornata intera in barca, che permettono di visitare delle piccole spiagge e calette raggiungibili solo via mare, dalla natura ancora incontaminata e dalla bellezza mozzafiato.

Per chi ama le spiagge vi consigliamo la spiaggia di Chia, dominata dall’omonima torre, visibile da tutte le sue spiagge, Chia deve la sua popolarità alla limpidezza delle sue acque, che bagnano la costa di Chia per circa 6 Km. Nella zona di Chia si può visitare l’area archeologica di Nora, di origini puniche, considerata la più antica città della Sardegna. L’area di Chia si estende fino a Capo Spartivento, il secondo lembo di terra più a sud dell’isola, dove si trova lo spettacolare Faro di Capo Spartivento, un faro tuttora funzionante adibito a guesthouse di lusso.

Stupendo, poi, il golfo di Orosei. Famoso per le Grotte del Bue Marino, fatte di stalattiti e stalagmiti che si riflettono nelle acque regalandoci giochi di luci strabilianti. Il Golfo comprende Paesi noti per i loro prodotti gastronomici, di artigianato e per la presenza di aree archeologiche tra cui Tiscali e Serra Orrios, l’area carsica denominata Supramonte, le foreste di Suttaterra e Ghivine alle pendici marine del Supramonte; il fiume Cedrino; la Gola di Su Gorroppu nel cuore del Supramonte, è il canyon più profondo dell’isola e uno dei più profondi in Europa ed infine uno spettacolare paesaggio marino.

Chiudiamo con la città di Alghero, situata nella costa nord occidentale. La cittadina vanta un suggestivo centro storico in stile gotico che include la Cattedrale di Santa Maria, Palazzo Guillot e la Chiesa di San Francesco del XIV secolo, il Museo del Corallo e una lunga insenatura naturale che si affaccia sul mare smeraldo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.