IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Stile Savonese

Stefania Fatta e il suo progetto di moda ecosostenibile ad Albissola Marina

"Stile Savonese" è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia

Più informazioni su

Durante queste giornate lunghissime in cui restiamo a casa, salvo chi sta lavorando a ritmi molto sostenuti per dare continuità al nostro fabbisogno e alle nostre vite, il mondo sta cambiando.
Sta cambiando il pianeta, il supermercato o il negozio dove andiamo a fare la spesa, stiamo cambiando noi come persone.
Per molti questa è un’occasione per rivedere comportamenti adottati in passato e dare una curva diversa da ora. Per altri, è tempo di riflessioni profonde sul futuro che ci aspetta e su quali siano le migliori strategie per affrontarlo.
Di certo, in questo periodo sta emergendo un’italianità che forse davamo talmente per scontato, da essercene dimenticati. Siamo tornati a parlare delle nostre opere d’arte, dei nostri prodotti enogastronomici, degli inventori , gli scienziati, i musicisti, gli artisti, gli stilisti, della meravigliosa biodiversità e delle località da sogno.
Abbiamo tolto quella patina di polvere da tutto ciò che costituisce di fatto il nostro orgoglio italiano e ce ne vantiamo con video, cantate alla finestra, post e dirette sui social.
Il nostro Made in Italy sta rivivendo, per ora nel nostro cuore, un grande momento di rivalsa e, auspicabilmente, grandi e piccoli imprenditori stanno rivedendo i piani da attuare nel “Dopo Coronavirus”.

Proprio su questo tema, ho fatto una chiacchierata telefonica con Stefania Fatta, che seguo da parecchio tempo su Instagram.
Laureata all’Accademia di Belle Arti, con un Master in costumi di scena e spettacoli teatrali, Stefania è stilista, sarta, artista e insegnante di storia della moda e del costume.
È titolare dell’Atelier Due Mosche Bianche ad Albissola Marina, dove ha iniziato l’attività nel 2008, fondata sulla passione per il cucito e le solide basi accademiche.
Anche Stefania sta utilizzando questo periodo di stop forzato per valutare le giuste mosse per la ripartenza.
Durante la nostra chiacchierata affrontiamo il tema della funzione sociale della moda e siamo entrambe d’accordo sulla centralità e importanza, ora più che mai, dell’ecosostenibilità anche in questo campo.
Capi di abbigliamento per uomo e per donna studiati sulla personalità di chi li indosserà, su misura, con tessuti di qualità durevoli nel tempo. Non capi effimeri, ma di ampissimo respiro, capaci di vivere attraverso le mode più passeggere, rimanendo protagonisti di stile.

“Andiamo verso un periodo in cui la consapevolezza, anche riferita alla scelta dei capi di abbigliamento, è un grande valore: consapevoli di scegliere e acquistare un abito sartoriale di alto livello, che durerà, che potremo modificare nel tempo e che riutilizzeremo. Un abito che resta a lungo, che farà parte di noi e che esalterà le nostre caratteristiche.”
Questa è la grande sfida per Stefania e il suo Atelier, che comunica attraverso Facebook e Instagram, facendosi portavoce della sua mission e dei suoi valori.
“Disegno e realizzo una capsule collection di dieci pezzi per dare un’impronta di stile e poi lavoro sulla soggettività della persona che indosserà il capo per renderlo esclusivo. Ogni capo è un pezzo unico nel design e nel tessuto scelto. Unico, come colui o colei che lo indosserà.“

Stefania è di Albenga ma, trasferitasi prima a Genova, dopo l’Università va a lavorare in un importante atelier di Albissola Marina, dove abita attualmente, e da qui, con una collega, decide di aprire l’Atelier Due Mosche Bianche.
Chiacchierando abbiamo parlato della nostra bella Liguria e dei luoghi meravigliosi che ora ci mancano tanto, quelli che ci danno energia e bellezza per gli occhi e per l’anima.
Ad Albissola Marina il luogo del cuore di Stefania è Pozzo Garitta.
Nel borgo antico di Albissola Marina, già dalla prima metà del 1600, era attiva una fabbrica di ceramica. Verso i primi del 1800 la fornace venne restaurata e aperta al pubblico durante le esposizioni, come sede del “Circolo degli Artisti”.
Nel corso del Novecento Pozzo Garitta divenne centro d’arte e di cultura. In questo luogo ebbero studio alcuni grandi maestri dell’arte contemporanea, fra cui Lucio Fontana, inventore dello Spazialismo, e Tullio D’Albisola, futurista.

“È un luogo magnifico, che ha visto il passaggio di tanti artisti di altissimo livello e per questo mi trasmette una grande energia”.
Torneremo a spostarci, a vivere in libertà nella nostra amata regione, nel nostro bellissimo Savonese, magari indossando una creazione ecosostenibile di Stefania Fatta.
“Stile Savonese” è la rubrica di moda, bellezza e lifestyle di IVG, a cura di Maria Gramaglia. Ogni settimana una passeggiata tra le vetrine dei negozi della nostra provincia, a caccia di novità: un “viaggio” tra le tendenze savonesi a livello di moda, bellezza o arredamento, ma anche tra proposte come gite, corsi o spettacoli a teatro. Clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.