Difficoltà

Spotorno, il Coronavirus stoppa i cantieri del nuovo comune e della terrazza a mare

Proseguono invece i lavori al parco Monticello che vedono la ripiantumazione di 26 nuovi alberi e il completamento del percorso per non vedenti

Spotorno. L’emergenza Coronavirus non colpisce solo la cittadinanza ma anche le varie imprese che operano sul territorio spotornese. Tra queste anche quelle che stanno lavorando alla nuova terrazza a mare e al nuovo comune, che hanno chiesto una sospensione dei lavori per difficoltà a muoversi, a trovare residenze per gli operai e per altre problematiche a livello organizzativo. Una sospensione che, come spiega il sindaco Mattia Fiorini, è stata accolta.

Ma non tutti i cantieri si fermano completamente, come ha voluto ricordare il primo cittadino di Spotorno. Infatti proseguono i lavori al Parco Monticello con la piantumazione di alberi in più ed in sostituzione delle palme morte aggredite dal punteruolo.

“Solo oggi sono stati piantumati una decina di nuovi alberi e pochi giorni fa è stato terminato il nuovo percorso per non vedenti nella parte alta del parco dove verranno installate le panchine gialle per ipovedenti e dove è già presente il giardino dei sensi realizzato dai Lions. Proseguirà nei prossimi giorni la ripiantumazione con la messa a dimora complessiva di 26 nuovi alberi”, ha spiegato Fiorini.

leggi anche
Lavori Spotorno terrazza mare
Fase finale
Terrazza a mare a Spotorno: il 30 aprile la conclusione dei lavori

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.