IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Pastorino e Lunardon: “Piana revoca il consiglio regionale e si rifiuta di convocare l’Ufficio di Presidenza Integrato”

“Nell’emergenza la politica e le istituzioni non devono chiudere. Sarebbe una resa”

Regione. “Oggi il presidente del consiglio regionale Piana ha deciso di autorità di revocare il consiglio regionale di martedì prossimo e le commissioni senza neppure coinvolgere i capigruppo”. Lo annunciano il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino e il capogruppo del Pd Giovanni Lunardon.

“Alla nostra richiesta di convocare l’ufficio di presidenza integrato (capigruppo più presidenti di commissione) per decidere in merito e per fare la programmazione dei lavori, ovviamente tenendo conto delle norme di profilassi pubblica, ha negato la convocazione dell’Upi dicendo che forse sarà convocato nei prossimi giorni, facendo cadere anche la disponibilità manifestata in tal senso dal presidente Toti a rendere un’informativa sui recenti provvedimenti in quella sede formale”.

“Crediamo che questo comportamento sia sinceramente fuori luogo e inutilmente provocatorio. La sicurezza viene certo prima di tutto, magari soprattutto quella dei cittadini e non di trenta consiglieri regionali, ma in questo momento c’è bisogno di trasparenza, di condivisione e di responsabilità. Questa ultima ha come presupposto le prime due. Altrimenti l’idea che si trasmette è che non si vuole informare, non si vuole discutere, non si vuole condividere”.

“Un atteggiamento miope che invece di contribuire ad una ordinata gestione dell’emergenza crea solo allarme e confusione e dà l’impressione che chi dovrebbe pensare ad assicurare il bene comune prima di tutto pensi al bene proprio e che alla chiarezza si preferisce l’opacità. Non possiamo tramettere il concetto che nell’emergenza la politica e le istituzioni chiudono. Sarebbe una resa. Utilizziamo, se si ritiene, anche gli accorgimenti del lavoro agile ma non scappiamo dalle responsabilità proprio quando siano chiamati ad assumerle”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.