IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, HaBaWaBa International Festival rinviato a fine estate

Appuntamento dal 30 agosto al 13 settembre

Più informazioni su

Savona. Nell’attesa di sapere se e quando potranno proseguire i campionati, la pallanuoto ha iniziato a fissare i primi due tasselli, stabilendo nuove date per due eventi giovanili.

L’emergenza coronavirus e le contromisure adottate dalle autorità italiane per contrastare la pandemia hanno spinto la Waterpolo Development a prendere una decisione difficile, ma inevitabile in questo momento: l’HaBaWaBa International Festival 2020 e l’HaBaWaBa Plus Under 13 2020, entrambi in programma al Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro, sono rinviati alla fine dell’estate.

Soddisfacendo le richieste della maggioranza delle squadre iscritte, che hanno chiesto di svolgere comunque i due eventi in un momento più opportuno, la Waterpolo Development è riuscita a fissare nuove date per entrambe le manifestazioni: la 13ª edizione dell’HaBaWaBa International Festival 2020, che era in programma dal 21 al 28 giugno 2020, si disputerà dal 30 agosto al 6 settembre 2020. La 5ª edizione dell’HaBaWaBa Plus Under 13, che era in calendario dal 28 giugno al 5 luglio, si svolgerà invece dal 6 al 13 settembre. Rinviata a data da destinarsi la 1ª edizione dell’HaBaFive Under 14. La Waterpolo Development comunicherà successivamente le modalità di perfezionamento delle iscrizioni.

Il rinvio – spiega Bruno Cufino, presidente della Waterpolo Development – rappresenta una scelta obbligata per la Waterpolo Development al fine di proteggere la salute dei piccoli giocatori, degli allenatori, dei genitori e di tutti coloro che lavorano per il successo degli eventi HaBaWaBa. Al tempo stesso, questo slittamento è anche un modo per difendere i valori alla base di queste manifestazioni: HaBaWaBa significa condividere, confrontarsi, conoscere, affiancando alle emozioni che regala lo sport la ricchezza che deriva dallo stare insieme. E stare insieme in questo momento non è possibile, a causa della minaccia portata dal Covid-19“.

“Non sappiamo – prosegue – quando terminerà la battaglia contro il coronavirus e le piscine torneranno a riempirsi di piccoli pallanuotisti pronti a divertirsi con ‘il gioco della palla in acqua’, sognando magari di diventare grandi campioni. Tutto quello che possiamo fare, in questo momento, è lavorare per difendere l’amore per l’HaBaWaBa e per tenere vivi i sogni dei bambini, così come abbiamo fatto per pura passione negli ultimi 13 anni, grazie all’aiuto di società, allenatori, arbitri, genitori, appassionati, sponsor, istituzioni sportive”.

Insieme siamo diventati un movimento, una comunità: la grande comunità HaBaWaBa. Una comunità che siamo certi saprà superare anche questo momento buio e che presto tornerà a riunirsi per giocare, esultare, imparare, crescere insieme – conclude Cufino –. Ci vediamo alla fine dell’estate: viva l’HaBaWaBa!“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.