Lutto

Coronavirus, secondo morto a Borghetto. Il sindaco: “Situazione irreale, stringiamoci alla famiglia”

"Il nostro paese sta pagando un tributo altissimo, ingiusto e inaccettabile".

lutto

Borghetto Santo Spirito. Giornata complicata per la Liguria con il numero totale dei decessi che, a livello regionale, è salito a 19. Tra questi, anche un cittadino di Borghetto Santo Spirito, dove si è pertanto registrato il secondo decesso legato al Covid-19.

E il sindaco Giancarlo Canepa, attraverso la pagina Facebook del Comune, ha voluto dedicare un messaggio di vicinanza alle famiglie in questo difficile momento.

“Con grande dolore, – ha dichiarato il primo cittadino, – annuncio la seconda vittima borghettina di questa assurda e surreale situazione. Il nostro paese sta pagando un tributo altissimo, ingiusto e inaccettabile”.

“A nome mio personale e di tutta l’amministrazione porgo le più sentite condoglianze alle famiglie coinvolte. È il momento di unirci tutti insieme in un ideale abbraccio. Il miglior modo per rispettare il loro dolore è quello di attenersi tassativamente alle regole che ci sono state imposte, lasciando da parte incoscienza e egoismi personali per evitare che un domani siano altri a piangere per le nostre leggerezze”, ha concluso il sindaco.

leggi anche
coronavirus borghetto salma
Esito tamponi
Coronavirus a Borghetto, positivi l’anziano deceduto e la moglie: scattano le misure di quarantena
Coronavirus decesso casa Borghetto
Scandaloso!
Coronavirus a Borghetto e cadavere in casa: si attende l’esito dei tamponi. E anche i militi finiscono in quarantena
Coronavirus generica test
Coronavirus, casi positivi a Borghetto. Il sindaco: “Attivati i protocolli dell’Asl e la protezione civile”
vecchietti giro barca
Isolamento
Coronavirus, a Borghetto altre 6 ordinanze di quarantena: bar chiude, nessuno può tenerlo aperto
Generica
Conteggio
Coronavirus, nuovo decesso al San Martino di Genova: è il ventesimo paziente ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.