IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Rixi (Lega): “Tutelare i lavoratori marittimi e il loro rientro in patria”

La richiesta del responsabile nazionale Infrastrutture della Lega

Liguria. “I marittimi italiani non possono essere trattati come lavoratori di serie B, ma hanno il diritto di avere tutele e garanzie, da tutti i ministeri coinvolti e in particolare da parte di quello degli Esteri, di poter fare ritorno in patria, in tempi certi”.

Lo dichiara il deputato della Lega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi.

“Con lo stop del traffico crocieristico, sono circa 250 mila i marittimi in tutto il mondo che devono fare ritorno a casa o su quelle navi di cui devono comunque garantire il funzionamento. Migliaia sono i marittimi italiani su navi che battono bandiera italiana, come sulla Costa Magica, in quarantena nei Caraibi, o come abbiamo visto di recente sulla Costa Luminosa, arrivata lo scorso venerdì a Savona”.

“Lo Stato italiano deve farsi carico delle cure e del rimpatrio dei propri marittimi, andando incontro alle loro esigenze e a quelle delle compagnie nazionali: dove sventola un tricolore, lì c’è l’Italia e il governo se ne deve ricordare, sempre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.