IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Rixi (Lega): “No a mezze misure. Chiusura totale unica strada per contenerlo”

“Ma servono garanzie e tutele per imprenditori, commercianti, piccoli artigiani, partite Iva e per lavoratori”

Regione. “La chiusura totale di tutte le attività non di prima necessità è l’unica strada possibile per il contenimento del Covid 19: le mezze misure non servono”. 

Lo ha dichiarato il deputato della Lega Edoardo Rixi, riproponendo una linea di pensiero già promossa a livello nazionale anche dal leader leghista Matteo Salvini. 

“È necessaria una serrata per un periodo certo, con garanzie e tutele certe per imprenditori, commercianti, piccoli artigiani, partite Iva e per lavoratori. Il caso di Codogno, dove dopo la ‘quarantena’ totale siamo arrivati all’azzeramento dei nuovi casi, non può essere ignorato”. 

“Se Regioni come Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, con un sistema sanitario di eccellenza e un sistema produttivo che rappresenta la locomotiva del Paese, chiedono misure drastiche significa che non ci sia più tempo da perdere”. 

“Il Covid 19 non è solo un problema italiano: i contagi di cui ci arrivano notizie anche dalla Commissione europea indicano che l’Europa deve vedere il virus come una realtà per tutta la Ue e non può esimersi da prendere misure stringenti che valgano per tutti i Paesi membri”, ha concluso il deputato della Lega. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.