IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, rinnovato il sodalizio tra i Lions e la Croce d’Oro Albissolese

"Prende forma un importante 'service'"

Savona. “Il territorio savonese ‘chiama’, i Lions ‘ascoltano’ ed insieme alla Croce d’Oro Albissolese, in pochi giorni, prende forma un importante ‘service’ (così lo chiamano i Lions) rinnovando il patto già stretto nel 2017 quando i due enti assicurarono la disponibilità sull’area savonese di una culla per il trasporto di pazienti pediatrici critici”. A comunicarlo, in una nota, è il presidente del Lions Club Savona Torretta Sandro Borzone.

Spiega il presidente. “Oggi è emergenza Covid-19, le Pubbliche Assistenze sono chiamate a centinaia di trasporti di malati infettati verso e tra i vari presidi ospedalieri per assicurare a tutti il miglior trattamento. Trasportare malati infetti – in ambito regionale ed anche extra regionale – è ormai una priorità per le cure dei pazienti ma sta diventando anche una questione di sicurezza e di integrità per tutto il personale. La Croce d’Oro ha destinato unità a questo servizio, adattando mezzi e procedure alle nuove esigenze di sicurezza e decontaminazione che però ne rallentano l’operatività”.

“Velocità e rapidità sono essenziali – continua Borzone -. Velocità e rapidità nell’ individuare il problema e la via di salvezza: un presidio di trasporto in bio-contenimento.
Velocità e rapidità nell’individuare chi “ci sta” senza fare problemi, d’impulso: i Lions (L.C. Savona Torretta e L.C. Albissola Alba Docilia), come già era accaduto. Velocità e rapidità nel coinvolgere competenze, contatti giusti e reperire le risorse: Unicredit”.

“Il 12 marzo – si poteva ancora, tra ‘carbonari’ ma si dice…il fine giustifica i mezzi – riunione convocata nottetempo; si montano le tessere del puzzle e si parte: budget definito (euro 17 mila), pratica di finanziamento Unicredit aperta, completamento di budget sottoscritto dai Lions (come la finanza direbbe “allo scoperto”, no “coperto” dall’impegno e dallo spirito di servizio. A breve, il presidio verrà consegnato e subito messo al servizio del nostro Territorio. Sarà ancora dura ma ce la faremo” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.