IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Michelucci (Italia Viva): “Finalmente la Regione apre ai test sierologici”

"Inaccettabile l'utilizzo dell'emergenza come scorciatoia per attribuire nuove risorse ai privati e squalificare ancora l'offerta sanitaria pubblica"

Regione. “Finalmente dopo una decina di giorni da quando lo abbiamo chiesto come Italia Viva, la regione apre ai test sierologici”. A parlare, in una nota, è il consigliere regionale di “Italia Viva” Juri Michelucci.

Spiega il consigliere regionale: “In merito Ali.sa bandisce un avviso di manifestazione di interesse per prestazioni specialistiche di laboratorio per la rilevazione del Covid- 19. Un bando rivolto appunto a laboratori privati motivato dall’urgenza e dall’emergenza in corso. E fin qui nulla di male se il fine è quello di incrementare sensibilmente il numero dei test sierologici affiancando ai laboratori pubblici, il lavoro delle strutture private. Tuttavia viene da chiedersi se, prima di ricorrere ai privati, è stato verificato se i laboratori pubblici avessero potuto con il loro lavoro dare risposta alle richieste oggi in campo? Perché alcuni laboratori privati sono attivi ancor prima dei laboratori pubblici? La giunta regionale ha messo nelle condizioni i laboratori pubblici di lavorare a pieno regime?”.

“Di norma nei laboratori pubblici si potrebbero svolgere migliaia di test al giorno, quanti ne faranno in questa emergenza? – si domanda ancora Michelucci -. Come verrà gestita la post refertazione di un caso positivo accertato in un laboratorio privato? Esiste una accordo Asl-privato per la presa in carico del paziente positivo?”.

“Per affrontare l’emergenza in modo virtuoso, il pubblico deve lavorare a pieno regime e il privato lavorare in sinergia al fine di incrementare l’offerta sanitaria. Non è accettabile, al contrario, l’utilizzo dell’emergenza come una scorciatoia per attribuire nuove risorse ai privati e squalificare ulteriormente l’offerta sanitaria pubblica che mai come in questo momento mostra invece la necessità di una forte iniezione di investimenti pubblici” conclude.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.