IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, l’Asd “Run Riviera Run” lancia il servizio gratuito per le persone sole “La Rete della Parola”

Si potrà accedere al servizio via Skype, via telefono o email

Finale Ligure. L’Asd RunRivieraRun nel 2014 ha avviato il progetto “Socializzazione e Benessere”. Si tratta di un progetto sociale che mira a coinvolgere persone di qualsiasi età per fare in modo che le persone non si sentano sole, ma socializzino attraverso l’incontro con altre persone per camminare, correre o semplicemente partecipare a momenti di aggregazione.

“In questo difficile periodo, a causa dell’emergenza Covid-19, è impossibile socializzare fisicamente e desideriamo fornire una soluzione che sia in linea con il nostro progetto: socializzazione e benessere, cercando di far socializzare le persone e di renderle attive con una semplice chiacchierata al telefono, via email o via Skype con il servizio ‘La Rete della Parola’”, spiegano gli organizzatori. “Questo a nostro avviso – continuano – apporterà un riscontro positivo anche sulla parte legata al benessere che, si può sviluppare semplicemente con una parola di conforto in questo periodo di solitudine e distacco dagli altri. Ci sono persone sole di qualsiasi età e noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di aiutarle a sentirsi meno sole con il servizio ‘La Rete della Parola’”.

Che cosa sarà ‘La Rete della Parola’? “L’Asd RunRivieraRun è una piccola società sportiva. Ma dal 4 marzo, come per tutti, l’attività associativa è stata sospesa a data da destinarsi, ma ‘noi ci siamo per chi lo desidera’”, fanno sapere i responsabili dell’associazione. “Vogliamo esserci per tutti, per chi si sente solo, per chi ha bisogno di parlare, di sentire una voce amica, per chi sente la necessità di avere un punto di appoggio in queste dure giornate, perché la solitudine, in situazioni come queste, può diventare una nemica ancora più terribile, per giovani e anziani, per tutti e per qualsiasi cosa. La Rete della Parola significa mettere a disposizione, via email o telefonicamente, la nostra piccola presenza a chi lo desidera e ne sente il bisogno. Non siamo psicologi, non siamo medici. Siamo solo persone comuni, volontari che mettono a disposizione degli altri il proprio tempo”.

“Siamo l’orecchio che vi ascolta e la voce che vi sostiene. Noi ci siamo, con il nostro servizio assolutamente gratuito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.