IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, la nave ospedale GNV a Genova pronta ad ospitare altri 25 pazienti

Il numero complessivo salirà a 50

Più informazioni su

Genova. Dopo una settimana di operatività la nave ospedale GNV ormeggiata nel porto di Genova si prepara ad ospitare nuovi pazienti, in aggiunta ai 26 già presenti a bordo.

Lo ha comunicato l’assessore regionale alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone, a margine delle operazioni di sbarco di una prima parte dell’equipaggio di MSC Splendida.

“Abbiamo già iniziato i lavori per l’allestimento del secondo modulo che ospiterà altre 25 persone – ha detto l’assessore Giampedrone -. I pazienti inizieranno ad arrivare dalla fine della prossima settimana fino a far salire il numero complessivo a 50. Quella in arrivo sarà una settimana importante anche per comprendere la tendenza rispetto alla linea epidemiologica del virus pertanto la nave che può arrivare ad ospitare fino a 350 pazienti, sarà determinante”.

Diventata operativa dal 19 marzo la nave ospedale è stata consegnata dalla compagnia di navigazione GNV a Regione Liguria che l’ha trasformata in una struttura attrezzata per fornire assistenza al pazienti affetti da Covid-19 e alle persone in fase di dimissione ospedaliera che devono trascorrere un periodo in strutture controllate prima di rientrare nelle proprie abitazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.