IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus e florovivaismo in ginocchio, Lega: “Necessario intervento forte per il salvataggio”

“Circa 200 milioni le perdite per tutta la filiera ligure”

Regione. “I danni subiti per il blocco delle esportazioni della filiera floroivaistica in Liguria ammontano a circa 200 milioni di euro, il doppio di quanto il governo ha destinato a tutti i settori di agricoltura, pesca e allevamento a livello nazionale nel decreto Cura Italia”. 

Parola dei parlamentari liguri della Lega Edoardo Rixi, Francesco Bruzzone, Flavio Di Muro, Sara Foscolo, Stefania Pucciarelli, Paolo Ripamonti e Lorenzo Viviani, che hanno chiesto al Governo maggiori aiuti per le imprese del settore. 

“Briciole, – hanno proseguito, – per un comparto di punta della nostra agricoltura, per una filiera commerciale fatta di piccole e medie imprese, che oggi si sono viste di fatto azzerare o quasi l’attività. Come Lega diamo pieno sostegno alle richieste delle categorie agricole ligure, che chiedono, legittimamente, aiuti economici ma anche misure di semplificazione normativa”. 

“Oltre alla creazione di un apposito fondo a sostegno del comparto, occorre una campagna di sensibilizzazione forte da parte del governo per la promozione delle vendite delle nostre produzioni per il mercato interno, per sopperire, almeno in parte, al crollo del 60% delle vendite dovute alla mancato export”, hanno concluso. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.