Decisioni

Coronavirus ad Alassio: lo sport e la cultura si fermano, il mercato settimanale no

Diversi gli eventi sportivi in programma nel mese di marzo (ma anche ad aprile) rinviati a data a destinarsi o annullati

mercato settimanale alassio

Alassio. Sul testo del nuovo Decreto Ministeriale si è riunita stamani la Giunta comunale alassina con i dirigenti e i funzionari del comune per recepire le indicazioni ricevute e attuare le iniziative conseguenti.

Sono state rinviate, quindi, tutte le manifestazioni e tutti gli eventi sportivi; rinviati (a data da destinarsi) gli spettacoli teatrali, il cineforum e qualsiasi convegno fino al 3 aprile compresi; chiuse le scuole fino al 15 marzo; chiuso il centro anziani indisponibile anche per qualsiasi evento pubblico o privato, convegni, corsi o altro; la Biblioteca Civica sarà aperta al pubblico per il solo prestito con ingresso limitato ad una persona per volta e nei termini previsti dall’allegato 1 del DPCM. La caffetteria e l’auditorium saranno invece chiusi al pubblico [QUI l’elenco degli eventi rinviati o annullati nel dettaglio)

Si svolgerà regolarmente, invece, il mercato settimanale di Via Pera e Via Gastaldi, sempre nei termini di cui all’allegato 1 del DPCM. Per quanto attiene gli uffici pubblici permane la limitazione vigente fino al 15 marzo p.v.. Per quanto riguarda le palestre: lo sport di base e le attività motorie in genere sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione  di rispettare la distanza di 1m. tra le persone. Restano consentite le sedute di allenamento degli atleti agonisti a porte chiuse, senza pubblico. Il comune di Alassio e la Gesco che per conto del comune gestisce gli impianti sportivi hanno dato opportuna comunicazione alle Associazioni Sportive affinchè siano rispettati i contenuti del decreto. Le strutture saranno quindi aperte al pubblico nei modi e nei tempi tali da consentire il rispetto del decreto stesso e dei relativi allegati. Sospese, infine, tutte le attività per la terza età.

L’amministrazione comunale alassina, infine, ricorda che le eventuali inosservanze sono punibili ai sensi dell’articolo 650 del codice penale.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Più informazioni
leggi anche
coronavirus Alassio
Chiarimento
Coronavirus Alassio, l’assessore: “Pasti caldi garantiti e sicuri agli ospiti in quarantena”
Alassio generica
Reazioni
Coronavirus ad Alassio, episodi di intolleranza verso gruppi di turisti. Galtieri: “Comportamenti inaccettabili”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.