La situazione

Coronavirus a Laigueglia, il sindaco Sasso: “Emergenza rientrata. Pronto rientro alla normalità”

Nel frattempo, però, chiusa la parafarmacia San Matteo: titolari in quarantena preventiva

Coronavirus Laigueglia roberto sasso del verme Paolo Ripamonti

Laigueglia. Hotel in isolamento e emergenza Coronavirus a Laigueglia, dove il sindaco Roberto Sasso Del Verme ha voluto fare il punto sulla situazione e rassicurare i suoi cittadini.

“Dopo i casi di contagio da Coronavirus in questi giorni, che abbiamo affrontato al meglio, grazie al supporto e sostegno della Regione e del presidio Asl, limitando al massimo il fenomeno, ora continuiamo ad operare dando la massima divulgazione alle norme di profilassi basilare indicate nelle circolari regionali”, ha dichiarato il sindaco.

“Abbiamo dato la massima diffusione al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del primo marzo 2020 alle associazioni che svolgono, a vario titolo, attività sul territorio, curando la distribuzione capillare di manifesti informativi che riassumono le principali norme di comportamento, semplici e dettate dal buon senso”.

“Ad oggi posso affermare che la situazione di emergenza presso l’albergo dove si sono riscontrati i contagi è rientrata, ed i turisti in esso presenti rincasati, mentre le persone contagiare prontamente ricoverate”.

“Certamente manteniamo un livello di massima attenzione e monitoriamo il territorio, senza però allarmismi di nessun tipo. Vorrei ricordare ad ogni buon conto i numeri da contattare in caso di bisogno, che sono il 112 o il 1500, evitando di recarsi al Pronto Soccorso”.

“Seguendo dunque le norme del protocollo ed il buon senso, torneremo alla normalità all più presto. La salute di tutti è la priorità di quanti si stanno adoperando e mi sento di dire oggi è ampiamente tutelata dalle Istituzioni preposte e dai volontari”.

“Laigueglia, paese a vocazione turistica, uno dei più belli e visitati d’Italia, e continuerà ad esserlo. Un grande grazie ai turisti ed ai laiguegliesi per la collaborazione dimostrata in questi giorni”,  ha concluso il sindaco.

Nel frattempo, però, si segnala la chiusura, fino all’8 marzo (salvo contrordini) della parafarmacia San Matteo di Laigueglia, per i cui titolari, venuti in contatto con gli ospiti dell’hotel in isolamento nei giorni scorsi, è stata attivata la quarantena preventiva.

leggi anche
Coronavirus, anche a Genova è assalto ai supermercati
Analisi
Coronavirus, il sociologo: “Società in grado di riadattarsi, ma diffidenza verso l’efficienza solo apparente del potere”
coronavirus alassio
Il rebus
Coronavirus, la Regione chiede di censire i turisti: “Serve una catena più rapida di segnalazioni”
Messa Mercoledì Santo
Fino all'8 marzo
Coronavirus, proseguono le restrizioni nelle chiese del savonese
Generica
Misure drastiche
Coronavirus, provincia di Savona nella “zona gialla”: non solo scuole, ecco tutte le restrizioni
Laigueglia coronavirus
Ultime info
Coronavirus: positivi due turisti di Laigueglia, i contagiati in Liguria ora sono 21
coronavirus Laigueglia
Inascoltato?
Coronavirus, farmacista di Laigueglia in quarantena: “Avevo dato l’allarme, nessuno mi ha ascoltato”
Coronavirus ad Alassio
Decesso
Coronavirus, morta turista 86enne che era in quarantena ad Alassio
coronavirus Laigueglia
Replica
Coronavirus Laigueglia, sindaco replica al farmacista: “Rispettati i protocolli. Non bisogna alimentare allarmismi”
cairo salute
Psicosi
Coronavirus, a Cairo seconda “rissa” in pochi giorni da ansia e disagi
comune laigueglia
Aiuto
Coronavirus e crisi economica: Laigueglia proroga scadenza annuale delle imposte per il commercio
banca
Disagio
Coronavirus, sospesi i servizi dell’unica banca di Laigueglia. Il sindaco: “Grave disservizio per il paese”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.