IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viadotto crollato in A6, arriva l’ufficialità: inaugurazione il 21 febbraio, apertura il 22

All'inaugurazione sarà presente anche il ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli

Savona. Si terrà venerdì 21 febbraio la cerimonia di inaugurazione del nuovo viadotto “Madonna del Monte” sulla A6 Torino-Savona, in ulteriore anticipo rispetto al programma dei lavori. Dopo le ripetute indiscrezioni sei giorni scorsi oggi pomeriggio è arrivato l’annuncio ufficiale di Autostrada dei Fiori.

Dopo il varo lo scorso 26 gennaio dell’impalcato in acciaio lungo 58 metri e di circa 300 tonnellate, le attività sono proseguite con la realizzazione della nuova pavimentazione e con la posa delle barriere di sicurezza con il massimo livello di contenimento.

“La conclusione dei lavori – spiega l’azienda – è stata resa possibile grazie all’impegno e agli sforzi delle imprese che hanno partecipato alla ricostruzione del viadotto e alla stretta collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione di questa infrastruttura che rappresenta un asse viario strategico per i collegamenti tra la Liguria e il nord ovest del Paese”.

Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti, tra gli altri, Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria e Ilaria Caprioglio, sindaco di Savona.

Al fine di consentire la rimozione della deviazione del traffico in direzione Torino, l’apertura al traffico del viadotto è prevista alle ore 6 del mattino di sabato 22 febbraio.

Il viadotto era stato investito lo scorso 24 novembre da una “imprevedibile e violenta frana che si è staccata dal sovrastante versante, non classificato a rischio idrogeologico nella cartografia dell’autorità di bacino regionale e non di pertinenza della società concessionaria, abbattendosi a notevole velocità e con grande energia contro il manufatto autostradale”. L’area è stata successivamente resa disponibile dalle autorità il 13 dicembre scorso e da allora sono iniziati i lavori del nuovo viadotto, con il completamento delle spalle e delle fondazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.