IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viadotto A6, Rixi (Lega): “Grande lavoro delle maestranze ha permesso la ricostruzione in tempi record”

"La Liguria e l’Italia però non possono vivere e lavorare nell’emergenza"

Più informazioni su

Savona. “Oggi abbiamo inaugurato il nuovo viadotto sulla A6 grazie al grande lavoro delle maestranze impegnate che hanno portato a termine l’impresa di una ricostruzione a tempi record di 70 giorni” commenta il deputato della Lega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi.

“Ma la Liguria e l’Italia non possono vivere e lavorare nell’emergenza: i privati hanno bisogno di regole certe e snelle per lavorare sull’ammodernamento e la messa in sicurezza delle nostre infrastrutture. Non possiamo sempre aspettare che arrivino al collasso perché si intervenga: il tetto di una casa si ripara quando c’è il sole, non quando piove. Quindi basta con il tiro a mano frenato sulle opere: bisogna partire subito con la Gronda, sulla messa in sicurezza della tratta Genova-Savona, in particolare sulla sicurezza di viadotti e gallerie” continua Rixi.

“Purtroppo dal governo non sono ancora arrivati segnali rassicuranti, ma solo propaganda come dimostra l’articolo 35 del Milleproroghe, su cui pende un parere pesante dell’Avvocatura dello Stato che solleva forti dubbi sull’impugnativa da parte dell’Europa. Non è questa la strada giusta – riprende il deputato della Lega – Il Mit inizi a sbloccare gli 11 miliardi di euro di investimenti firmando i Piani economici finanziari, in stallo da mesi”.

“La Lega è disponibile a scrivere nuove regole certe e trasparenti sulle concessioni, per il bene del Paese. Auspichiamo che il Mit costituisca un tavolo con tutti i concessionari, pubblici e privati, coinvolgendo le commissioni parlamentari competenti” conclude Edoardo Rixi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.