IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Under 18 Serie A: il grifone mata il toro

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Tutta una serie di incroci bizzarri hanno reso interessante il big match disputato al Gambino di Arenzano domenica 23 febbraio alle ore 13 tra Genoa e Torino categoria Under 18.

Oltre all’importanza della gara in chiave rossoblù in quanto la netta vittoria per 3 a 1 ha proiettato i ragazzi di Ruotolo momentaneamente al 4° posto a quota 22 in attesa che vengano effettuati i recuperi, c’era anche tanta curiosità nel vedere all’opera diversi giovani talenti provenienti dalla nostra provincia e dintorni.

Nelle fila dei granata guidati da Capriolo (terza sconfitta consecutiva che li relega in penultima posizione, ben al di sotto delle aspettative) nel reparto d’attacco ha giostrato il neo acquisto Riccardo D’Antoni (proveniente dal Vado Serie D ed autore in stagione della doppietta storica che è valsa il trionfo nel derby d’andata con i biancoblù) che è riuscito, seppur su rigore al quinto di recupero quando i giochi erano oramai fatti, a togliersi la soddisfazione di andare a segno.

Per i rampolli del presidente Cairo che sanno già da tempo  di doversi scucire il titolo dal petto, visto che non riescono più neppure a conquistare un punto, si è trattato dell’ennesima amara trasferta. Per quanto riguarda casa Genoa il successo è maturato già nel primo tempo con il gol a metà frazione di Cenci seguito nella ripresa da Zanoli e Diakhate (vicecapocannoniere del girone insieme a Sidibe dell’Atalanta).

Tra le speranza alle corte del grande Sbravati erano in distinta-gara oltre all’ex capitano degli allievi del Savona e della Nazionale Lnd U16 di Statuto, Luis Mukay che come sempre ha offerto un altissimo rendimento nel ruolo di difensore anche il portierone Giuseppe Agostino (12 presente in Primavera) savonese doc e la punta Giacomo Piu fratello di Niccolò (classe 2000) anch’egli attaccante che milita nel Vado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.