IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Smartphone alla guida ed eccesso di velocità: giro di vite della polizia locale di Loano

I controlli mirati saranno messi in atto nei prossimi giorni

Più informazioni su

Loano. L’eccesso di velocità, ma anche la guida in stato di ebbrezza e quella distratta dall’uso dei cellulari. Riguarderanno principalmente questi fenomeni i controlli che saranno messi in atto nei prossimi giorni dagli uomini del comando di polizia locale di Loano.

Secondo quanto emerso in occasione delle riunioni tecniche tenutesi nelle scorse settimane presso l’osservatorio sull’incidentalità stradale della Prefettura e presso la Questura di Savona, nell’ultimo periodo si è registrato un rallentamento nella decrescita del numero di incidenti stradali e, di contro, un incremento dei sinistri nei quali sono stati coinvolti i pedoni. In particolare, secondo le istituzioni e le forze dell’ordine l’eccesso di velocità sarebbe la causa primaria degli incidenti nel savonese.

A livello nazionale, invece, la causa primaria di incidenti risiede nell’uso di smartphone alla guida: secondo una recente ricerca, oltre il 55 per cento degli automobilisti italiani utilizza il cellulare con modalità vietate dal Codice della Strada.

Alla luce di questa situazione, l’assessorato ed il comando di polizia locale di Loano hanno predisposto una serie di controlli volti a contrastare e sanzionare queste ed altre “cattive abitudini”.

Nei prossimi giorni una pattuglia di agenti in borghese percorrerà le principali strade loanesi al fine di verificare in tempo reale il comportamento dei conducenti, in particolare per quanto riguarda l’uso degli smartphone alla guida.

Invece sulla via Aurelia, in viale Enrico Toti, in via degli Alpini, in via dei Gazzi, in viale Silvio Amico, in via Bulasce, in via Pontassi, su lungomare Madonna del Loreto e su lungomare Marconi verranno effettuate verifiche mirate sul rispetto dei limiti di velocità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.