IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Servizi Ambientali, bagarre durante l’assemblea dei soci: slitta la nomina del nuovo presidente

Mandato al Cda per riorganizzazione interna e gestionale: il 24 febbraio il Consiglio comunale sulla società partecipata

Borghetto. Lunga assemblea dei soci oggi alla Servizi Ambientali di Borghetto Santo Spirito, chiamata a decidere sul futuro organizzativo e gestionale della società partecipata dopo settimane roventi caratterizzate prima dalle dimissioni del presidente Milena Scosseria e in seguito dallo sciopero di 4 ore dei lavoratori.

Una assemblea all’insegna della bagarre, dove non sono mancati scontri tra i Comuni soci dell’azienda. Nel mirino, infatti, le conflittualità interne, i rapporti con i dipendenti e soprattutto i progetti e lavori in essere per completare la depurazione nel ponente savonese, parte di Pietra Ligure, Borgio Verezzi e la Val Maremola, che attendono ancora risposte dopo ritardi e rinvii.

L’assemblea era chiamata anche a decidere sul nuovo presidente, una scelta che spetta al sindaco di Borghetto Giancarlo Canepa: il primo cittadino, alla luce delle difficoltà in atto, ha optato per uno slittamento della nomina.

Una decisione maturata anche dall’esito finale dell’assemblea, che ha dato mandato al Cda in carica di elaborare in tempi stretti una relazione nella quale dovrà essere definita la riorganizzazione interna della società nonchè un cambio di rotta riguardante gli aspetti gestionali e operativi, con riferimento anche alla distribuzione delle deleghe. “E’ indispendabile una fase di riorganizzazione” ha detto il primo cittadino di Borghetto, in seguito si potrà scegliere con serenità il nuovo presidente.

“La Servizi Ambientali è operativa e c’è un vice presidente in carica, attendo la relazione del Cda per poter scegliere in maniera concertata il nuovo presidente” ha aggiunto il sindaco Canepa. Ad ora, quindi, nessun nome all’orizzonte, con l’obiettivo di calmare le acque, tuttavia si potrebbe decidere per un nome nel segno della discontinuità rispetto all’attuale assetto gestionale.

Intanto, anche in risposta agli attacchi della minoranza, il primo cittadino di Borghetto ha annunciato la convocazione del Consiglio comunale ad hoc sulla Servizi Ambientali, richiesto con forza dalla stessa opposizione consiliare: si terrà il prossimo 24 febbraio, alle ore 19.00.

I consiglieri di minoranza avevano chiesto la presenza dell’ex presidente Milena Scosseria: “L’invito sarà esteso anche all’ex presidente e nella giornata di domani saranno diramate le convocazioni ufficiali in merito alla seduta, nel pieno rispetto delle tempistiche previste in questi casi” conclude il sindaco Canepa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.