Serrafrutta Alassio Volley, successo in quattro set sulla Tre Stelle Villaggio Segesta - IVG.it
Serie d

Serrafrutta Alassio Volley, successo in quattro set sulla Tre Stelle Villaggio Segestarisultati

La formazione di coach Croce rafforza la terza posizione in classifica

Alassio. A causa del carnevale che occupava il palazzetto, nella serata di ieri, sabato 22 febbraio, il team alassino Serrafrutta Hurgada ha dovuto nuovamente utilizzare la struttura del Don Bosco per la partita casalinga contro la Tre Stelle Villaggio Segesta.

Coach Croce cambia il sestetto di partenza con la novità in regia di Nicolosi, il quale serve bene al centro con attacchi vincenti di Tolardo e Benguarab. Le battute prima del capitano Roggero e poi di Nicolosi consentono ai locali di prendere le distanze sino al 16-10 ed al 23-11 poi. In campo esordisce, per quest’anno, Tornago come libero alternato all’esperto Bertolotto. La Serrafrutta vince il primo parziale per 25-16.

Il secondo set continua con lo stesso copione e, nonostante i numerosi errori al servizio, gli ottimi muri di Tolardo, Torello e Benguarab permettono di distaccare gli avversari e l’Alassio arriva a condurre 19-12. Croce decide di sostituire Arimondo con Alessio Roggero, rientrato in tempi rapidissimi dall’infortunio alla caviglia, sicuramente grazie alla maestria dell’équipe fisioterapica della società. Sul finire della frazione entra in campo anche il dirigente giocatore Campus: set che viene chiuso sul 25-16.

I giochi sembrano fatti, ma la Tre Stelle non molla ed un cambio in regia sembra dare nuova forza agli attacchi delle sue bande che riescono con qualche mani fuori, ma anche e soprattutto grazie ai numerosissimi errori in battuta della Serrafrutta, a distaccare gli alassini di tre punti e ad aggiudicarsi il set per 21 a 25.

Nel quarto set Croce preferisce usare un solo libero e Bertolotto lo ricambia con spettacolari difese in volo che spiegano chiaramente il perché della maglietta da spiderman che indossa, personalizzata dallo sponsor Hurgada. Ottimo anche il lavoro delle bande Torello ed Arimondo e, dopo il suo ingresso, anche di Alessio Roggero. Nonostante qualche errore di troppo dei locali riduca il distacco per un calo di concentrazione, il set si chiude 25-18.

Nell’insieme buona la prestazione degli alassini, che consolidano la terza posizione in classifica e sabato 29 febbraio alle ore 21 dovranno scontrarsi con la Psm a Rapallo.

leggi anche
volley maschile pallavolo maschile
Pallavolo maschile
Serie D: allungo Grafiche Amadeo, Alassio vede il secondo posto

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.