Accertamenti

Savona, indagini serrate dei carabinieri: si stringe il cerchio attorno al rapinatore della Cassa di Risparmio

Fermato e condotto in caserma un italiano, sul conto del quale sono in corso approfonditi accertamenti

Rapina Cassa di Risparmio Savona

Savona. Proseguono, in modo serrato, le indagini dei carabinieri di Savona che, a 24 ore dall’accaduto, stanno stringendo il cerchio attorno al rapinatore della Cassa di Risparmio di via Gramsci.

La rapina si è consumata nel pomeriggio di ieri, intorno alle 17. Il malvivente, travisato con un cappello tipo baseball ed un paio di occhiali scuri, è entrato nell’istituto di credito armato di un coltello con lama in ceramica e si è fatto consegnare il contenuto delle casse per la somma di mille euro, per poi allontanarsi a piedi.

Scattato l’allarme, i carabinieri si sono recati in modo tempestivo presso l’istituto bancario e hanno iniziato immediatamente le indagini: hanno ascoltato diversi testimoni e visionato tutte le immagini della videosorveglianza.

E in meno di 24 ore è stato individuato, fermato e condotto in caserma un soggetto italiano, sul conto del quale sono in corso approfonditi accertamenti volti a verificare l’eventuale coinvolgimento nella rapina.

leggi anche
Rapina Cassa di Risparmio Savona
Armato di coltello
Rapina a mano armata alla Cassa di Risparmio di via Gramsci a Savona: bottino da mille euro
Rapina Cassa di Risparmio Savona
Indagine conclusa
Savona, preso il rapinatore della Carige di via Gramsci: è un 56enne
Scarpe generica
In manette
Non si cambia le scarpe e viene riconosciuto: così i carabinieri hanno arrestato il rapinatore della Carige

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.